Si rende noto che è iniziata questa mattina la “fase di ascolto” propedeutica alle procedure di variante al PUC.

Tramite un articolato questionario, che sarà inviato anche alle associazioni ambientalistiche, agli ordini professionali dell’area tecnica, alle associazioni di categoria e ai sindacati, si richiede di fornire contributi, suggerimenti e proposte  sulla “Idea di Città” del futuro prossimo, anche in relazione all’Atto di Indirizzo per la predisposizione alla Variante al PUC formulato con delibera di Giunta comunale n°208 del 15/11/2019.

Al fine di garantire massima partecipazione e coinvolgimento alla stesura programmatica della variante al PUC, a partire da oggi il questionario è stato reso disponibile sul sito del Comune a tutte le forze attive della Città, compresi i singoli cittadini, che potranno inviare il loro contributo entro il 30 giugno. c.a.

Sempre sul sito del Comune è possibile visionare le linee guida che la Giunta comunale ha espresso con la citata  delibera e che costituiscono una prima traccia sugli obiettivi da raggiungere per superare le criticità riscontrate nella vigente normativa e garantire uno sviluppo armonico e sostenibile della Città.