Tre i premi assegnati ai ragazzi di Ginestra degli Schiavoni che frequentano la Scuola Media, tra cui il Premio Animazione “Scrivi una fiaba diverrà un cartone animato”.

L’Opera “Antonio e il torrente magico”, scritta dagli studenti Evarita Barile, Lidia Bartoli, Giulia Caterina Marinetta Belperio, Serena Belperio, Gisoldi Mirko Colabelli, Maria Grazia Martino, Eduard Claudiu Marian Mirculescu, Sabrina Pia Sarnataro e Federico Zullo ed inviata alla diciottesima edizione del Premio Letterario Nazionale “Enrico Trione – Una fiaba per la montagna”, ha ottenuto nella sezione Giovanile anche il Premio Parco Nazionale Gran Paradiso ed il Premio Città di Rivarolo Canavese (comune patrocinante, gemellato con Ginestra degli Schiavoni).

La fiaba presentata dagli studenti di Ginestra degli Schiavoni che frequentano la Scuola Media, coordinati dalla docente di Arte e Immagini, Antonietta Finella, ha trattato con molta delicatezza il tema del bullismo; dalla fiaba, come detto, verrà tratto un cartone animato, per realizzarlo ci vorrà circa un anno.

Soddisfazione è stata espressa dalla dirigente Maria Cirocco, la quale si è mostrata orgogliosa del livello di qualità raggiunto dall’Opera degli studenti di Ginestra frequentanti la Scuola Media che rientra nell’Istituto Comprensivo “Onofrio Fragnito” da lei diretto.

Il sindaco di Ginestra, Zaccaria Spina, unitamente all’assessore comunale Antonio Martucci (anche collaboratore del Dirigente scolastico dell’IC “O. Fragnito”) hanno espresso grande soddisfazione, anche perché “il Comune aveva esplicitamente deliberato la richiesta all’Istituto di partecipare al Premio Letterario Nazionale e l’esito ha testimoniato la bontà della decisione”. “Ringraziamo a nome dell’Amministrazione comunale la Dirigente, la docente e gli studenti per il risultato ottenuto, con l’auspicio che sia solo l’inizio di un percorso importante in cui Ginestra assuma un ruolo da protagonista”, concludono Spina e Martucci.

Il presidente dell’Associazione culturale ‘l Péilacan, Michele Nastro, anche amministratore comunale di Rivarolo Canavese, ha auspicato che il Premio Animazione “Scrivi una fiaba diverrà un cartone animato” possa costituire un’ulteriore occasione di incontro tra le comunità di Ginestra degli Schiavoni e di Rivarolo Canavese.

I tre premi sono stati consegnati ai referenti dell’Associazione Ginestresi e sarà loro cura farli pervenire ai ragazzi di Ginestra degli Schiavoni.