A Telese Terme, località Ripa delle Vigne, i Carabinieri della locale Stazione Carabinieri unitamente a quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile, a conclusione di una serrata attività investigativa finalizzata al contrasto dello spaccio e del traffico di sostanze stupefacenti e dopo alcuni servizi di appostamento, hanno tratto in arresto 4 giovani incensurati, poco più che ventenni, tutti domiciliati del centro termale. I quattro sono stati colti in flagranza di reato, mentre coltivavano diverse piante di marijuana in buono stato vegetativo di circa 2 metri di altezza.

Nel corso dell’attività di polizia giudiziaria i militari dell’Arma hanno provveduto a sequestrare tutte e tredici le piante che venivano accudite dai giovani, in una zona impervia nei pressi delle sponde del fiume Calore ed hanno proceduto ad effettuare perquisizioni domiciliari nelle abitazioni dei giovani e nei  locali annessi. In un garage sono stati rinvenuti e sequestrati:

  • Due bilancini di precisione;
  • 11 bustine, contenenti 11 grammi complessivi di marijuana, già confezionate e pronte per essere spacciate;
  • 300 bustine dello stesso tipo vuote;
  • Un coltello con tracce di hashish che verosimilmente serviva per preparare lo stupefacente.

Dopo le consuete formalità, i quattro giovani sono stati dichiarati in arresto con l’accusa di produzione e detenzione illecita di sostanze stupefacenti destinate allo spaccio e, su disposizione del Sostituto Procuratore di turno, sono stati accompagnati presso le rispettive abitazioni in regime di detenzione domiciliare.