La scorsa notte, nel corso di specifici servizi predisposti dal Questore di Benevento Luigi Bonagura ed attuati al fine di contrastare il fenomeno dei reati predatori contro il patrimonio, personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Telese Terme, procedeva al controllo, lungo la S.S. “Fondo Valle Isclero”, in territorio ricadente nel Comune di Telese Terme, di tre cittadini napoletani, a bordo di un autocarro.

I tre, di età compresa tra i 30 e i 52 anni, gravati da precedenti penali, venivano perquisiti e trovati in possesso di arnesi atti allo scasso oltreché, all’interno dell’abitacolo, di due serbatoi vuoti da 1000 litri ciascuno (emananti forte odore di gasolio) ed una pompa elettrica.

Il materiale, debitamente sequestrato e messo a disposizione della competente A.G., è da ritenere che sarebbe stato verosimilmente utilizzato per la commissione di un furto di gasolio in capannoni siti in questa Valle Telesina.

Le persone in questione sono state segnalate alla locale Procura per la violazione dell’articolo 707 del codice penale cioè per “possesso di ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli” e segnalati alla Divisione Anticrimine della Questura di Benevento per l’irrogazione del foglio di via obbligatorio dal Comune di Telese Terme.