Sarà Lina Sastri a dare il via alla seconda rassegna “Invito a Teatro” per la direzione artistica di Giambattista Assanti che ha voluto riportare in vita un luogo di aggregazione culturale al quale i beneventani sono molto legati.

L’Appuntamento è per il 20 gennaio alle 19:00 con “Lina Sastri in concerto” per una proposta raffinata e seducente che tesse una fitta trama tra musica e teatro e dove protagonista assoluta è la canzone napoletana.
L’artista torna al genere classico seguendo la via della sottrazione, niente orpelli musicali di troppo, né strizzature d’occhio a facili mode, ma semplicità, rigore ed eleganza, che con leggerezza trasportano lo spettatore nel mondo appassionato delle canzoni.
I versi dei poeti della canzone napoletana (Salvatore Di Giacomo, Raffaele Viviani, Ferdinando Russo, Libero Bovio) o quelli di grandi autori contemporanei come Pino Daniele cantati da un’artista dotata di una sensuale fisicità, di una voce calda e roca.
Lina Sastri, carismatica e inconfondibile, interpreta gli intramontabili classici della canzone napoletana, in maniera “nuda e cruda”, senza fronzoli o interpretazioni esotiche, facendo risaltare ancora di più la poesia che ha reso grande e immortale il repertorio musicale partenopeo.

“La melodia partenopea, dopo aver vissuto la stagione degli esperimenti e delle contaminazioni, oggi ha la necessità di tornare alle origini. Parola di Lina Sastri”.