Andrà in scena domenica 10 marzo presso il Teatro De Simone, alle ore 17, il quinto appuntamento in programma per “Il paese dei sogni”, la storica rassegna dedicata ai più piccini organizzata dalla compagnia Teatro Eidos, con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Benevento.

Il nuovo titolo in cartellone per la quindicesima edizione sarà “Schiaccianoci Swing”, della compagnia La Bottega degli Apocrifi, concerto teatrale liberamente tratto da E.T.A. Hoffmann e Tchaikovsky, adattato drammaturgicamente da Stefania Marrone e diretto da Cosimo Severo.

Dalle note di regia: “Ci sono quelle domande che ti porti dietro da sempre. Come marcia un esercito di topi? Come si entra in un mondo magico? Come se ne esce? Come faccio a sapere quando un sogno è davvero finito? A queste domande risponderemo insieme, con la musica. La fiaba dello Schiaccianoci si trasforma in un’opera dedicata ai più piccoli e viene custodita da musicisti / giocattolo capaci di credere ai sogni fino a farli diventare veri.

Lo Schiaccianoci Swing riesce davvero a catturare anche i più piccoli, proponendo un ingegnoso miscuglio di performance musicale e teatro fisico. La fiaba originaria di E.T.A. Hoffmann si tramuta in un lungo sogno dadaista… si sfruttano gli strumenti del teatro per guidare anche in un’appuntita ricerca musicale, che spazia di genere in genere e finisce per farsi parola. (Sergio Lo Gatto suteatroragazziosservatorio.it)”.

La compagnia La Bottega degli Apocrifi nasce nel 2001 a Bologna dall’incontro di tre studenti universitari e un musicista diplomato al Conservatorio: Stefania Marrone, Cosimo Severo, Iscra Venturi e Fabio Trimigno. Nel corso degli anni il gruppo si è allargato e al suo interno ha generato delle specializzazioni creative e organizzative, in relazione a percorsi di formazione ed esperienze acquisite negli anni. Tra gli artisti che gli Apocrifi considerano buoni maestri, incontrati durante il cammino, ci sono il drammaturgo Gerardo Guccini, gli attori Marco Baliani, Laura Curino, Gabriella Bartolomei, Elena Bucci e Marco Sgrosso, i registi Antonio Pizzicato e Gabriele Vacis. A questi si aggiungono gli incontri speciali con Marco Martinelli e Eimuntas Nekrošius. Con l’obiettivo politico di coltivare il deserto, e con il desiderio di fare del teatro uno strumento di lettura del reale, a maggio 2004 la compagnia si trasferisce a Manfredonia, instaurando un rapporto solido con il territorio, operando una ricerca sulla nuova drammaturgia e sulla drammaturgia musicale, e lavorando sul territorio per la formazione di nuovo pubblico.

Per info e prenotazioni: 0824.58474 – 335.413060 – info@teatroeidos.it

N.B.: I biglietti in prevendita potranno essere acquistati il giorno dello spettacolo presso il Teatro De Simone dalle ore 10,30 alle ore 12,30. Apertura botteghino ore 15,30.

Posto unico: € 7,00