Ancora soddisfazioni per il Comune di Sant’Angelo a Cupolo. Si è infatti svolta a Salerno l’edizione 2015 di Legambiente per Comuni Ricicloni. L’iniziativa, che quest’anno spegne 11 candeline,  ha lo scopo di fotografare e premiare tutti quei comuni che sono attivamente impegnati nel proprio territorio per la raccolta differenziata dei rifiuti e che hanno ottenuto i migliori risultati anche in acquisti di beni, opere, servizi nonchè sensibilizzazione del territorio. Erano presenti, tra gli altri, Stefano Ciafani, Vicepresidente Nazionale di Legambiente; Michele Buonomo, Presidente di Legambiente Campania; Antonio Gallozzi, Direttore di Legambiente Campania; Carlo Di Domenico, Amministratore di Microambiente S.R.L.; Gerardo Calabrese, Assessore all’Ambiente del Comune di Salerno; Donato Cafagna, Viceprefetto della Terra dei Fuochi; Fabio Costarella del Conai (Consorzio Nazionale per il recupero e riciclo degli Imballaggi); Carlo Montalbetti, del Comieco (Consorzio per il recupero di carta e cartone); Gino Schiona, Cial (Consorzio per il recupero degli imballaggi in alluminio); Massimo Di Molfetta, Corepla (Consorzio per il recupero della plastica); Massimiliano Avella Coreve (Consorzio per il recupero del vetro) . grande soddisfazione, dunque, per il comune di Sant’Angelo a Cupolo, che migliora il suo piazzamento nella classifica generale e l’andamento della raccolta differenziata negli anni, giunta oltre l’ 85 x 100.

“Ancora un buon risultato per il nostro comune, che migliora le precedenti prestazioni – ha detto l’assessore  Stefano Zarro- La sensibilità della popolazione verso le tematiche ambientali è molto cresciuta in questi anni, anche grazie alle tante campagne tematiche messe in piedi dall’amministrazione. Buoni i risultati ottenuti sia globalmente sia per le singole frazioni di rifiuto, si segnala il vetro e soprattutto l’olio esausto dove il comune permane nei primissimi posti regionali. Buono anche l’indice del consumo procapite a testimonianza che la popolazione oltre al riciclo sa molto bene “riutilizzare i rifiuti”. Ci siamo molto spesi in questi anni in comunicazione ed informazione ma credo che con oggi possiamo dire di aver avuto buoni risultati.
Quest’anno abbiamo messo in piedi la casa dell’acqua con lo specifico intento anche di diminuire la plastica e ben presto installeremo un piccolo ecocompattatore che permetterà di incentivare ancor di più i cittadini rilasciando ticket commerciali. Le tematiche ambientali sono centrali ed alla base per una politica volta alla difesa del territorio ed al suo sviluppo. Nella manifestazione di oggi si è confermato, migliorando la posizione, il permanere del comune nel club ecocampioni con i buoni risultati raggiunti. A breve partirà anche un nuovo servizio di spazzamento per migliorare ancor di più il decoro dei luoghi pubblici. Quello di oggi è il premio che la cittadinanza riceve per il suo costante impegno e per la sensibilità dimostrata e che continua a dimostrare verso l’ambiente”.