Il mio auspicio è che l’incontro di oggi tra il Governatore della Campania, Vincenzo De Luca e il Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin sia risolutivo in merito alla linea da adottare nel rapporto con la sanità privata”.
Il sindaco di Telese Terme, Pasquale Carofano interviene in merito al nodo sanità privata in attesa della decisione che sarà assunta nelle prossime ore dai commissari.
Il pugno di ferro avanzato da De Luca – prosegue il sindaco Carofano – trova la mia più totale e convinta condivisione in particolare quando il Presidente afferma che la posizione avanzata dai commissari per i quali tutta la sanità debba essere pubblica sia qualcosa di totalmente ideologico e inaccettabile. È infatti necessario tutelare fino in fondo gli investitori seri che operano nel campo della sanità privata e tutto il personale (diretto e indotto) che è impegnato in centri di eccellenza come quelli presenti a Telese Terme. A mio avviso vi sono tutte le condizioni e i presupposti per un costruttivo dialogo e per una vitale apertura alle legittime aspettative della sanità privata che nella Città di Telese Terme in questi anni ha raggiunto picchi qualitativi di rinomata eccellenza con cliniche, centri di riabilitazione e cura, laboratori analisi, centri medici specializzati”.
L’auspicio di Carofano è dunque che “vengano superati gli arroccamenti ideologici e si tutelino le realtà di eccellenza presenti nei nostri territori e tutti gli operatori del settore sia nel pubblico che nel privato e che, in attesa di una decisione di prospettiva e rilancio, sentono ora la minaccia di questa spada di Damocle”.