Ieri pomeriggio, in occasione della visita privata del Ministro del Turismo On. Garavaglia a Pietrelcina, dove è andato anche quale promotore e primo firmatario della Legge Speciale per Pietrelcina, ho avuto il piacere di incontrarlo prima dell’impegno formale.

Un incontro proficuo nell’ottica del programma elettorale che vede nel turismo la prima fonte di crescita e di sviluppo per Benevento.

Il Ministro, accompagnato dal Coordinatore Regionale della Lega On. Valentino Grant, mi ha anticipato che, grazie al suo intervento, nel 2022 sarà organizzato in Italia l’evento di enoturismo promosso dall’ONU (quest’anno si è tenuto in Portogallo).

Naturalmente l’evento interesserà direttamente tutte le zone, nelle varie regioni italiane, quelle produttrici di vino; Benevento sarà senza dubbio protagonista di questo evento di importanza internazionale ed avrà quindi la possibilità di proiettarsi all’esterno, come da noi auspicato.

Ho comunicato al Ministro le priorità della nostra città sotto l’aspetto turistico, sia dal punto di vista agricolo ed enogastronomico, che da punto di vista storico/culturale.

Gli ho consegnato, altresì, una copia del programma e gli ho chiesto l’impegno, fin da ora, a darci una mano, per quanto di sua competenza, nella realizzazione del progetto di crescita e sviluppo della nostra città.

È rimasto affascinato dalla visione delle nostre colline e, a prescindere dalla campagna elettorale in corso, ha garantito la sua presenza ed il suo intervento per collaborare con la nuova Amministrazione della città, offrendomi anche spunti interessanti quali, ad esempio, l’allestimento di aree attrezzate e qualificate per i camper, in grado di attrarre i turisti del Nord-Europa che amano viaggiare con questa modalità.

Ho constatato, anche se in poco tempo, la competenza, la serietà e la concretezza del Ministro, e sono assolutamente certa che sarà al fianco della popolazione beneventana con la coalizione di Centrodestra che non ha necessità di ‘telefonare’ a Ministri e Sottosegretari di Stato potendo contare sulla loro presenza e partecipazione effettiva.”