La presenza oggi a Benevento del Ministro dell’Interno e del Ministro all’Ambiente sono il segno evidente della vicinanza del Governo alla comunità sannita, messa in ginocchio dall’alluvione, ma che ha potuto contare, fin dalle ore più critiche, sull’impegno del nostro Sottosegretario Umberto Del Basso De Caro.” Questo il commento rilasciato dal consigliere regionale Erasmo Mortaruolo al termine della riunione in Prefettura, alla quale ha preso parte anche il Capo della Protezione Civile Fabrizio Curcio ed il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca.

La presenza a Benevento, a distanza di pochissimi giorni, del nostro Governatore, – continua – è la dimostrazione che, insieme al Governo, la Regione Campania si sta impegnando per aiutare il Sannio ad uscire da questa fase di emergenza ed avviare la ripartenza in particolare delle nostre attività produttive, grandi e piccole, che hanno subito ingenti danni. Il prossimo passo è quello decretare lo stato di emergenza per i comuni della provincia di Benevento colpiti dall’alluvione. Per arrivare a questo obiettivo, che, stando a quanto dichiarato dagli esponenti del Governo Renzi, sicuramente raggiungeremo con il prossimo Consiglio dei Ministri, rivolgo un appello a tutti i sindaci dei Comuni colpiti dalla calamità naturale ad attivarsi per presentare al più presto la documentazione necessaria da mandare alla Regione, che sarà poi trasmessa al Governo nazionale”.

Domani mattina alle ore 9.00 il consigliere regionale sarà alla Rocca dei Rettori per una riunione operativa con i Sindaci e il presidente della Provincia Claudio Ricci. A seguire accompagnerà il capogruppo del Partito Democratico in Consiglio Regionale, Mario Casillo, in un sopralluogo delle del Sannio maggiormente colpite dall’alluvione.