Lunedì prossimo, 13 luglio 2020, alle ore 18:00, presso il bene confiscato ex cementificio in contrada Olivola a Benevento, avrà luogo, per il terzo anno consecutivo sul territorio sannita, una tappa del Festival dell’Impegno Civile.

Si tratta di un momento estremamente significativo per tutto il nostro territorio poiché per la prima volta il cancello del bene confiscato verrà aperto alla cittadinanza permettendo di poter entrare nella vasta area confiscata negli anni scorsi e al centro di un inteso lavoro per poter essere ricondotta a nuova vita.

L’occasione sarà celebrata anche con la presentazione pubblica del dossier sui beni confiscati nel Sannio a cura del Coordinamento di Libera Benevento.

Prima di ciò il programma prevede i saluti introduttivi di Michele Martino, Referente Provinciale di Libera Benevento – Comitato don Peppe Diana a cui seguiranno i saluti del Prefetto di Benevento, Francesco Cappetta e del sindaco, Clemente Mastella.
Successivamente, una volta all’interno dell’area del bene confiscato, interverrà il Procuratore della Repubblica di Benevento, Aldo Policastro e Rossano Insogna, sindaco di Melizzano, comune sul cui territorio è sorta la prima esperienza sannita di riutilizzo sociale di un bene confiscato.
A concludere la giornata ci sarà la testimonianza di Simmaco Perillo, Presidente della Cooperativa “ Al di là dei sogni” e del Consorzio N.C.O. Nuova Cooperazione Organizzata – Comitato don Peppe Diana.

Le associazioni e movimenti che hanno aderito all’iniziativa sono Azione cattolica diocesana di Benevento, Azione cattolica diocesana di Cerreto Sannita – Telese, Sant’Agata de Goti, Agesci – Zona Samnium, Arci comitato Benevento, Acli provinciali di Benevento, Altrabenevento, Associazione Universitaria Demmis, Anpi provinciale di Benevento, Cgil Benevento, Cisl Irpinia Sannio, Comitato sannita Acqua Bene Comune, Civico 22, Codisam, Caritas diocesana di Benevento, Cives laboratorio di formazione al bene comune, Comitato “Stefano Rodotà” Benevento per la difesa dei beni pubblici e comuni, Consorzio Sale della Terra, Solot Compagnia stabile di Benevento, Associazione Futuridea, Intercultura Benevento, IoxBenevento, L@p Asilo 31, Lidu – Lega italiana diritti umani comitato di Benevento, Nati per leggere, Parrocchia San Modesto di Benevento, Presidio territoriale di Libera valle caudina e valle telesina, Parrocchia San Menna Eremita di Vitulano, Radio W.I.P., Slow Food Benevento, Spazio aperto aps, Sannio Social Factory.

Il Festival dell’Impegno Civile è una rassegna nata ormai tredici anni fa per promuovere il riutilizzo dei beni confiscati alle mafie, diventando in breve tempo una rassegna stabile, ideata dal comitato Don Peppe Diana di Caserta e dal coordinamento di Libera di Casera, che ha visto il suo prologo lo scorso 4 luglio presso Casa Don Diana a Casal di Principe dove ha avuto luogo la cerimonia di consegna del Premio Nazionale Don Diana ad Aldo Policastro, procuratore della Repubblica di Benevento, Carlo Borgomeo, presidente della Fondazione CON IL SUD e Alberto e Piero Angela, giornalisti e scrittori.