Riuscitissimo l’interessante  appuntamento svoltosi domenica 1 dicembre 2019 a San Giorgio la Molara sul  “Problema randagismo”: analisi, esperienze ed azioni da mettere in campo per affrontare insieme senza critiche ma in modo costruttivo il problema dell’annosa criticità di animali senza padrone, abbandonati troppo spesso alla pura sensibilità del volontario, un impegno a carico della collettività, in un momento di reale difficoltà di accesso a fondi, anche per le Pubbliche Amministrazioni.

Alla presenza del sindaco De Vizio, Katya Ferro  ha fatto da moderatrice sul delicato argomento e le varie esperienze messe a confronto con proiezioni delucidative ed esemplificative introdotte dal direttore del PAV Antonio Facchiano con la sua decennale esperienza nel settore. Interessante l’intervento della dottoressa Angela Capozzo che ha sottolineano l’importanza della sterilizzazione programmata e della microchippatura. A seguire, l’intervento della presidente dell’associazione “Una zampa sul cuore” di Paduli, Miranda De Matteo, che ha raccontato l’esperienza dell’associazione e dei progressi fatti in anni di duro lavoro di collaborazione di volontari.

L’incontro è terminato con l’interessante intervento della dottoressa Francesca Toto di Vieste, ideatrice del progetto “Zero Cani in canile” che già in altre città, e con grande successo, sta trovando riscontro nella risoluzione del problema del randagismo. Un appuntamento che ha suscitato interesse e curiosità, tanto da protrarsi ben oltre le due ore previste con interventi e domande del pubblico.