Presentata a Palazzo Paolo V di Benevento, la “Stagione Concertistica 2019-2021”, diretta dal maestro Filippo Zigante e promossa dall’Orchestra da Camera Stabile dell’Accademia di Santa Sofia di Benevento, già diretta da Carlotta Nobile.

Una corposa programmazione triennale, che si protrarrà, per questa prima parte, fino a maggio e vedrà come importante location, la Basilica Monumentale di San Bartolomeo Apostolo, al corso Garibaldi.

Giovanni Cardona Albini, Presidente Onorario dell’Accademia, ha portato i saluti del presidente dell’Accademia di Santa Sofia, Salvatore Palladino e della Presidente degli “Amici dell’Accademia”, Maria Buonaguro.  Entrando nel vivo della conferenza, la consulente artistica Marcella Parziale ha tratteggiato il valore della manifestazione, annunciando altresì che da febbraio “I concerti approderanno anche nella prestigiosa Reggia di Caserta, aumentando cosi la circuitazione delle attività”.

Procede intanto, la programmazione della rassegna Santa Sofia in Santa Sofia (il 25 gennaio arriva Isa Danieli), cosi come il progetto dei laboratori di Accademia Lab, inerenti ai corsi di canto, recitazione e danza”, ha continuato.

Secondo Zigante, “Daremo la possibilità di un ascolto di composizioni di ampia struttura, puntando quest’anno sulle trascrizioni per orchestra d’archi di alcune importanti pagine strumentali, toccando anche un momento rilevante della cultura musicale italiana ed europea: l’Opera. Da Strauss fino agli operisti senza scena, non recitati ma trascritti per un gruppo cameristico, senza dimenticare un omaggio ai Queen e ai Beatles”, ha concluso.

Un’“Orchestra da camera” di eccellenza per la qualità dei suoi componenti e per le scelte programmatiche, ricordando che ogni concerto avrà un preciso tema e sarà dedicato ad un’associazione del territorio.

Continua inoltre la collaborazione tra l’Accademia di Santa Sofia e il Teatro Diana di Napoli, il luogo ideale per il suo percorso costante di crescita. Infatti, ogni concerto previsto in cartellone, si terrà ogni venerdì dapprima nel capoluogo regionale (venerdì 18 gennaio – ore 17.30) e il giorno seguente nel capoluogo sannita.

Il primo appuntamento è previsto sabato 19 gennaio, con “I Valzer della Famiglia Strauss. Rielaborazione per orchestra d’archi“, nella Basilica di San Bartolomeo, dalle 19.30.

La rassegna si svolge sotto l’egida del MiBACT e del Comitato Nazionale Italiano Musica.

Di seguito il programma completo della stagione:

 

  • Sabato 19 gennaio 2019 › ore 19,30

I VALZER

DELLA FAMIGLIA STRAUSS

Rielaborazione per orchestra d’archi

presentato da GESESA – gruppo ACEA 

 

  • Sabato 16 febbraio 2019 › ore 19,30

MONUMENTI DELLA MUSICA

I concerti brandeburghesi

Le sinfonie giovanili di Mendelssohn

presentato da Associazione Culturale “Culture e Letture”

 

  •  Sabato 16 marzo 2019 › ore 19,30

L’ALTRO VOLTO DELLA MUSICA

 i Beatles – i Queen …

 Trascrizioni per orchestra d’archi

presentato da Miwa Energia

  

  • Sabato 13 aprile 2019 › ore 20,30

GRANDI PAGINE STRUMENTALI (Mozart, Beethoven, Bach)

presentato da “La Fagianella”

 

  • Sabato 4 maggio 2019 › ore 20,30

Operisti senza scena (Rossini, Puccini, Verdi, Muzio)

presentato da Scuola Superiore Internazionale per mediatori linguistici