Il direttore della Seconda edizione del Premio Internazionale Assteas per ceramiche ed arti plastiche, Maurizio Caso Panza, per conto dell’Ass. Culturale Xarte, comunica che il premio verrà inaugurato nelle sale del Museo Civico e della Ceramica di Cerreto Sannita, al Corso M. Carafa,  il prossimo 2 giugno alle ore 17.30 mentre la premiazione avverrà alle ore 11.00 del 17 giugno.  Le opere degli artisti in concorso sono visibili tutti i giorni dalle ore 09.30 alle ore 12.30 e dalle 16.30 alle 19.00.
Il premio con la sua tematica “La Fenice” si inserisce nel festeggiamenti per i 330 anni dalle ricostruzione di Cerreto Sannita. Ciò proprio a simboleggiare il rinascere e da questo il motto della Fenice “Post Fata Resurgam” ossia “Risorgerò dopo la morte“.
Gli artisti in concorso hanno realizzato opere che ben rappresentano il tema. Il risorgere è pure un principio importante anche come rinnovamento artistico ed è ciò che probabilmente ogni artista vive quando realizza opere nuove, quando si spinge nella sperimentazione, quando segue strade che non conosce. In effetti nascono così opere nuove.

Durante i suoi quindi giorni di esposizione la manifestazione offrirà corsi gratuiti tra cui si evidenzia, uno su tutti, quello che verrà realizzato gratuitamente e con relativo attestato di “storia contemporanea della fotografia” a cura del dott. Angelo Orsillo, direttore dell’Accademia della Fotografia Julia Margaret Camerun di Benevento.

Il premio Assteas ci viene ricordato dal direttore artistico serve a riscoprire la grandezza del territorio di Cerreto Sannita che alcuni ritrovamenti di un forno per la cottura della ceramica risalente al neolitico dimostrano la capacità di millenaria verso la lavorazione della ceramica, i resti sono stati rinvenuti in località Leonessa. Un invito quindi a viaggiare, a scoprire quante bellezze sono così vicine, così importanti. Non siate pigri perché dalla visita a luoghi del genere nasce la meraviglia che è capace di salvare luoghi, la storia, l’arte, di un territorio di prima bellezza.

Informazioni relative alla manifestazione possono essere acquisite dal sito www.premioassteas.com