Carissimi amici e devoti della Beata Maria Serafina, nella Chiesa “Santa Maria del Carmine” in Faicchio, annessa all’Istituto delle Suore degli Angeli, dal 19 al 27 maggio 2018 si terrà la Novena in onore della Beata Maria Serafina, Fondatrice dell’Istituto delle Suore degli Angeli. Durante questi giorni presiederanno la Celebrazione Eucaristica diversi sacerdoti, provenienti dai luoghi ove operano le Suore degli Angeli e altri sacerdoti della diocesi di Cerreto Sannita-Telese-Sant’Agata de’ Goti.

Il giorno 28 maggio, festa liturgica della Beata, la Celebrazione Eucaristica sarà presieduta da Sua Eccellenza Rev.ma Mons. Domenico Battaglia, Vescovo della Diocesi.

Ricordare la vita virtuosa della beata a cosa serve? La vita santa della Beata risplende per le virtù che ha esercitate in maniera eroica. I teologi che hanno esaminato la sua vita hanno rilevato anche le piccole virtù esercitato dalla Madre. Una di queste è la ricerca della volontà di Dio nella sua vita. Il sepolcro che custodisce le sue spoglie mortali, nella Chiesa “Santa Maria del Carmine”, in Faicchio, è ricoperto di un marmo sul quale sono state incise queste parole: “Ipsum Te quaero”: “Cerco Te solo”, che racchiudono in maniera piena la vicenda terrena della Beata. Un’altra piccola virtù è la pazienza che la Beata ha esercitato in modo esemplare. Una delle sue figlie spirituali, Suor Maria della Croce, coeva della Beata racconta che di solito, quando una suora, con la sua vita e i suoi atteggiamenti non corrispondeva alla sequela Christi, invece di biasimarla, l’ammoniva con parole di misericordia. La incoraggiava, tanto che la religiosa si rianimava e riprendeva l’entusiasmo perduto. “Quando mi trovai in Noviziato… Ella mi fece chiamare proprio quando più vivo era il mio bisogno e innanzi che io potessi cominciare a narrare le mie pene, Ella me le diceva, come se le avesse sapute, e mi dava consigli e conforti così opportuni ed efficaci, che mai mi partii da Lei senza sentirmi sollevata”. Partecipare alla Novena sarà quindi un momento per conoscere la vita virtuosa della Beata, ma anche un’occasione di condivisione con tutti coloro che desiderano pregare e raccomandarsi all’intercessione della Beata.