Sembra ripetitivo ma finalmente, dopo diverse peripezie, inizia anche il campionato della Miwa Cestistica del Presidente Zullo. Domenica 14 Marzo 2021, alle 18:00, i cinghiali sanniti saranno di scena al PalaParente per l’esordio stagionale contro la New Basket Caserta. Dopo l’inaspettato rinvio della trasferta contro Forio, infatti, gli uomini di Annecchiarico si ritrovano ancora ad aspettare di calcare per la prima volta il parquet e giocare una gara di campionato ufficiale. Per la prima stagionale abbiamo sentito Peppe Ordine, ala forte classe ‘96 e nuovo acquisto tanto cercato da Coach Annnecchiarico anche in veste di general manager del team.

Peppe, sei pronto per l’esordio? E che sta la squadra?

Sia io che i mei compagni siamo prontissimi per far ciò che stiamo attendendo da tantissimo, un anno ormai. C’è una positiva ansia di voler rientrare in campo e per questo ci stiamo allenando al massimo. E’ un appuntamento al quale vogliamo arrivare carichissimi.

Vieni dal Vieste, squadra già di Serie C Gold. La Miwa si affaccia a questo campionato per la prima volta. Che società ha trovato?

Una società ben strutturata che mi piace definire famiglia in quanto fatta di Coin e donne che ci sono sempre vicini e sono disponibilissimi. Direi che la Miwa è molto organizzata ed il passo dalla Silver alla Gold sia stato semplice da questo punto di vista. Non noto davvero nessuna difficoltà.

Senza pubblico non è la stessa cosa, dicono. Come si può sopperire in campo a questa mancanza?

È vero, l’assenza del pubblico è un bel peso. Credo, però, che ogni sportivo in campo debba concentrarsi sul momento e sulla gara. La foga della partita ti trascina sempre e comunque, è un dato di fatto, bisogna farsene una ragione.

Che avversario è la New Basket Caserta?

Conosco personalmente l’ala forte Dario Guadagnola, un giocatore forte che va limitato. Per il resto, da quel che leggo sulla stampa, mi sembra chiaro che Caserta voglia vincere il campionato ed è consapevole di averne tutti i mezzi per riuscirci. Domenica ne sapremo di più.