Minore autore di reato: comunicazione, sfida, rieducazione. Un futuro possibile” è il titolo del webinar che si terrà mercoledì 24 febbraio 2021, dalle ore 15 alle ore 18.

L’evento è organizzato da CAMMINO (Camera Nazionale Avvocati per la persona, le relazioni familiari e i minorenni) e dal Comitato Provinciale Unicef di Benevento, con il patrocinio dell’ordine degli avvocati di Benevento e la Tribuna ed in collaborazione con l’associazione “Mai più violenza infinita”.

Il fenomeno della devianza minorile ha subito nell’ultimo ventennio una profonda trasformazione che ha mostrato i suoi effetti sulla qualità dell’atto deviante ed il contesto di provenienza. Alle forme classiche e conosciute di devianza (fughe da casa, abbandono scolastico, violenza sessuale, bullismo, atti vandalici, vagabondaggio, ubriachezza, assunzione di sostanze e spaccio) si affiancano nuovi atteggiamenti devianti quali, dipendenza da internet/smartphone da farmaci, sexting, abusi sessuali di gruppo, blue whale, planking challenge, ed l’istigazione al suicidio.

Da qui l’esigenza di una giustizia riparativa incentrata sul recupero del minore e sul suo reinserimento nel tessuto sociale.

Di tutto questo e altro si parlerà nella webinar con i saluti di Carmela Pace presidente nazionale Unicef Italia, Maria Giovanna Ruo presidente nazionale CAMMINO, Ilaria Benini responsabile editoriale LSWR Group/la Tribuna e Gerarda Viscione consigliere Ordine Avvocati di Benevento.

Dopo l’introduzione di Gianpiero De Cicco presidente Comitato Provinciale Unicef di Benevento e Delegato nazionale per il settore penale minorile di CAMMINO, interverranno: Paolo Rozera Direttore Generale Unicef Italia, Luca Milano Direttore Rai Ragazzi, Direttore Genere kids; Antonio De Iesu già Prefetto e vice Capo della polizia, Virginia Ciaravolo Psicoterapeuta e Criminologa; Claudio Mariani Direttore area criminologia del CSC; Francesco Cerullo Sostituto Procuratore presso la Procura della Repubblica del Tribunale per i minorenni di Napoli.

Le conclusioni del convegno saranno affidate all’avvocato Gianpiero De Cicco.