Il coordinamento di Libera a Benevento aveva immaginato di celebrare il 27 aprile con le tante scuole del territorio che avevano inteso partecipare alla quarta edizione del Premio Artistico Letterario “Delcogliano – Iermano”. E con le solenni manifestazioni in memoria di Tiziano Della Ratta a Sant’Agata de Goti, insieme all’Arma dei Carabinieri.

Un giorno fondamentale per tutti noi ma anche per tanti che avevano voluto riscoprire il valore della memoria per due persone, Aldo Iermano e Raffaele Delcogliano, uccise in nome dell’impegno per cause verso le quali era impossibile girare il volto da una parte diversa.

Una data che è diventata centrale nelle nostre agende quando anche la vita di Tiziano Della Ratta fu spezzata, anche in quel caso, per compiere il proprio dovere.

Purtroppo quest’anno non è possibile vivere il 27 aprile nel modo in cui lo stavamo immaginando ma questo giorno arriva comunque e la memoria, ne siamo certi, non può essere fermata nemmeno da un virus.

Ecco perché abbiamo deciso di dare vita ad una vera e propria maratona di bellezza sulla pagina Facebook del Coordinamento provinciale di Libera:

www.facebook.com/Coordinamento-di-Libera-a-Benevento-160113584356506/

Una maratona, lunga un giorno, a cui prenderanno parte tutti gli elaborati, i disegni, le canzoni, le poesie che erano state proposte per il Premio “Delcogliano – Iermano”.
Ma non solo: l’anno scorso lanciammo l’iniziativa rivolta a tutta la cittadinanza, denominata: “Un fiore per Raffaele e Aldo” invitando a portare un fiore presso la stele in villa comunale.

Anche questa piccola ma simbolica iniziativa non si potrà celebrare.

Vi chiediamo, però, di rinnovare questo gesto “trasformandolo” in maniera social, pubblicando sulla propria bacheca Facebook una propria foto con un fiore ed un cartello con la scritta: questo fiore è per Aldo, Raffaele e Tiziano .
Un 27 aprile sicuramente diverso ma non meno sentito. Una partecipazione di tutti per dirci che il Premio Artistico Letterario non è una competizione ma una corsa verso la bellezza e che il fiore dell’impegno può nascere solo nei terreni dove si è gettato il seme della memoria

Sarà bello correre insieme questa maratona. Per Raffaele, Aldo e Tiziano