Il giorno 03/08/2021, i località “Acquafredda/Ischia di Fiume”, i militari della Stazione Carabinieri Forestale di Benevento hanno deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria 4 persone (esecutore materiale, 2 committenti e progettista/direttore dei lavori) poiché durante un sopralluogo congiunto, a seguito di richiesta di collaborazione tecnica avanzata alla Giunta Regionale della Campania – Genio Civile di Benevento, teso alla verifica di legittimità dei lavori di costruzione di una vasca raccolta acque piovane per irrigazione campi, sono stati riscontrati i reati di realizzazione di opere abusive nell’alveo del fiume Calore, senza il permesso dell’Autorità Amministrativa; lavori non eseguibili sui corsi di acque pubbliche, loro alvei, sponde e difese. Parte degli scavi effettuati sono classificati al catasto come alveo di piena ordinaria del fiume Calore (circa 15 metri lineari) e, pertanto, appartenente al demanio idrico.

È stata inoltre rilevata la realizzazione di un guado nel canale di scorrimento (letto di magra) del fiume e per realizzarlo sono state modificate le sponde, creando uno sbarramento abusivo. Nella stessa zona è stata realizzata una strada in terra battuta priva di ogni utile autorizzazione prevista.