Sui temi del superamento delle barriere architettoniche, il Movimento 5 Stelle rinnova la sua disponibilità a lavorare, concordes in unum, al fianco di un’Amministrazione allergica alle critiche e che non perde il vizio di offendere l’operato dell’opposizione, il cui chiaro compito è quello di indicare le carenze e gli errori, segnalando anche le proprie proposte al di là delle necessarie proteste.

Il 19 luglio scorso, il Garante regionale dei disabili, dott. Giuseppe Bove, coinvolto da una dettagliata nota della consigliera Mollica, ha scritto al Sindaco di Benevento per richiedere, ai sensi dell’art.3, co 1, lettera e) della Legge regionale n. 25 del 7 agosto 2017, di attivarsi, in particolare, per la rimessa in funzione delle scale mobili di Via del Pomerio e per il superamento dei motivi ostativi all’installazione di un ascensore a Palazzo Mosti.

L’amministrazione Mastella, con apprezzabile velocità di riscontro, ha comunicato alla cittadinanza l’avvio dei lavori di sostituzione della scala mobile di Via del Pomerio, la quale naturalmente dovrà risultare adattata alle sedie a rotelle, permettendo l’accesso agli uffici anche ai disabili.

Si attende, adesso, il rapido superamento di ogni ostacolo burocratico e progettuale all’installazione dell’ascensore nel Palazzo Mosti, che dovrà permettere di accedere agli uffici e alla Sala del Consiglio Comunale a persone con difficoltà motorie, ad oggi impossibilitate ad esercitare il loro diritto-dovere alla Partecipazione. 

Nel prossimo mese di settembre, in occasione della preannunciata visita ricognitiva del Garante Regionale, allargata indistintamente a tutti i rappresentanti politici, si potrà presentare una città più vicina ed attenta a categorie sociali bisognose di protezione.