Un importante appuntamento con la scienza medica, giunto felicemente alla XI^ edizione, porterà nel prossimo fine settimana presso l’Aula Magna del Palazzo Colarusso di San Marco dei Cavoti molti tra i migliori clinici di Neonatologia e Pediatria del “bel Paese” a discutere su “L’alimentazione: dall’epigenetica alla pratica assistenziale”.

Il simposio, promosso dall’A.O “G. Rummo” di Benevento, è rivolto in particolare agli specialisti in ginecologia, neonatologia, pediatria, medicina generale, scienze dell’alimentazione, allergologia, endocrinologia, infermieristica ed infermieristica pediatrica, ostetricia, fisioterapia, dietologia e biologia.

L’avvio dei lavori è programmato per il pomeriggio di venerdì 1° con i saluti di benvenuto da parte del Dott. Giovanni Pietro Ianniello, Presidente dell’Ordine dei Medici, del Dott. Francesco Cocca, Direttore di Neonatologia/TIN dell’Azienda Ospedaliera sannita, del Dott. Renato Pizzuti, Direttore Generale del medesimo Nosocomio, e del Dott. Luigi Orfeo, Direttore della U.O.C.  di Neonatologia/TIN dell’Ospedale Fatebenefratelli di Roma, cui è affidata la presidenza del congresso.

Seguiranno le relazioni del Dott. Fortunato Lonardo sul tema “Oltre la genetica: l’Epigenetica” e del Dott. Luigi Coppola su “Nutraceutica ed asse PNEI nel contesto perinatale”. Una lettura magistrale del Prof. Gino Soldera su “Le emozioni durante l’epoca prenatale” concluderà degnamente la prima giornata congressuale.

Nelle tre sessioni previste per la giornata di sabato 2 dicembre si succederanno le relazioni del Dott. Maria Rubino in merito a “Nutrizione e gravidanza” e del Dott. Lugi Orfeo in ordine a “Prevenzione della malattia emorragica: tra mito e realtà”; del Dott. Gianluca Terrin su “Micronutrienti ed oligoelementi”, del Dott. Carmen Cocca sulle “Novità in tema di diagnostica per immagini nella NEC” e del Dott. Orazio Genovese su “L’alimentazione del bambino critico”; del Dott. Gianpaolo De Filippo in merito al “Metabolismo osseo nel prematuro”, del Dott. Antonello Del Vecchio circa “L’anemia della prematurità: prevenzione e trattamento” e della Dott.ssa Antonella Casani sul “Divezzamento a basso tenore proteico”. Al termine della seconda giornata congressuale è previsto un dibattito su “La nutrizione: il Ruolo dell’Ostetrica e dell’Infermiera Pediatrica, coordinato dalle Dott.sse Gelsomina Pannella e Carmelina Stabile, rispettivamente Coordinatrice Ostretrica e Coordinatrice Infermieristica dell’Area Materno Infantile dell’A.O. Rummo.

La giornata conclusiva di domenica 3 dicembre sarà, invece, dedicata ai progetti di salute sul tema dell’attaccamento e dell’allattamento, nei quali saranno protagonisti gli studenti dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Livatino” di San Marco dei Cavoti.