Dopo il concerto che ha visto riempire il Teatro De Simone, la band La Stazione Delle Frequenze annuncia due appuntamenti live.

Il primo è negli spazi del Morgana Music Club sul Corso Garibaldi il prossimo venerdì 25 gennaio, il secondo  invece è per venerdì 1 febbraio presso Fermento Agripub Birreria a Ceppaloni.

Il nostro primo album, Physis – racconta Alberto Cervone, voce e frontman – è un progetto in divenire per raccontare la nostra generazione. Il brano A Siria, per esempio, ha come copertina un soldato che salva una bambina, è l’immagine dell’incubo che vivono i bambini nelle zone in crisi, ma è anche l’immagine dell’incertezza in cui viviamo tutti noi. Poi c’è la rinascita che raccontiamo in ‘Ombre sul mare’ o nella parte finale de ‘Il sentiero del vento’, per esempio. Insomma, vogliamo, con la nostra musica, tentare di far arrivare un messaggio nuovo di speranza, perché il futuro ci appartiene.

La band è composta da Alberto Cervone (voce), Angelantonio Donisi (chitarra), Pierfrancesco Corbo (chitarra), Andrea Tretola (tastiere), Luca Iorio (basso), ed Andrea Passaro (batteria), tutti musicisti esponenti della Generazione Z, nativi digitali.

L’album è stato inciso negli studi di registrazione RedSofaLab ed è stato reso disponibile dal 13 gennaio ufficialmente su Spotify, Deezer e le più importanti piattaforme di streaming musicale online. Durante i live sarà possibile acquistare una copia del disco.

Link:

La Stazione delle Frequenze

Facebook: www.facebook.com/SDForiginal/

Instagram: instagram.com/la_stazione_delle_frequenze/

Canale Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCmnHvqsjCquMWdz9weqKcFg

RedSofaLab: www.facebook.com/redsofalab/