Da pochi giorni è in distribuzione in tutta Italia l’ultimo lavoro editoriale di divulgazione informatica del prof. Carlo Mazzone. Si tratta di un nuovissimo libro dal titolo “La shell testuale. Diventare utenti avanzati con la riga di comando”.

Dopo il successo di vendita dei precedenti volumi, uno dei quali, dedicato alla programmazione per computer, risultato best seller in Italia, il nuovo lavoro è rivolto a quanti vogliono approfondire le tematiche della sicurezza informatica.

Infatti, il volume propone al lettore quanto necessario per utilizzare i nostri computer, ma anche gli smartphone, utilizzando non tanto gli elementi grafici quali icone e menu di vario tipo in essi disponibili, bensì dei comandi formati da insiemi di parole. Questo approccio consente di dialogare con i vari dispositivi informatici in maniera più diretta e getta così le basi per approfondire, come detto, le attualissime tematiche della sicurezza informatica.

La figura dell’esperto in sicurezza informatica è in effetti sempre più ricercata sul mercato del lavoro e sempre più lo sarà in futuro. Infatti, ormai, la quasi totalità dei servizi e dei prodotti che quotidianamente utilizziamo dipendono da computer che devono essere gestiti e protetti in maniera efficace e professionale.

Il nuovo libro del professore Mazzone, sannita di Beltiglio di Ceppaloni, informatico sin da ragazzo, cerca di svelare i giusti approcci da utilizzare con le macchine al fine di capire cosa si cela dietro le generiche e spesso romanzate vicende degli hacker dei giorni nostri.

Il volume, edito dalla prestigiosa Casa Editrice milanese LSWR, è distribuito su tutto il territorio nazionale nelle principali librerie e nelle catene di vendita di importanti realtà come Feltrinelli e Mondadori. Inoltre è disponibile sui principali store online come Amazon o IBS, solo per citarne alcuni.

Carlo A. Mazzone, laureato in Scienze dell’Informazione, è docente di Informatica presso l’Istituto Tecnico Industriale “Lucarelli” di Benevento e consulente informatico. Programmatore, sistemista e divulgatore informatico si occupa di sviluppo software da oltre trenta anni.