Fare rete per valorizzare le eccellenze e l’identità culturale di un territorio. È con questo intento che la Fondazione Romualdo Del Bianco, con il Movimento Life Beyond Tourism, ha fatto tappa in Campania per dare avvio a un progetto di valorizzazione delle eccellenze del Sannio a livello internazionale. Lo scorso 11 luglio, nella sala Consiliare del Comune di Solopaca (Benevento), il sindaco Pompilio Forgione,Giuseppe Petito presidente della Proloco Samnium, Paolo Del Bianco presidente della Fondazione Romualdo Del Bianco e dell’Istituto Internazionale Life Beyond Tourism e Michele Taccetti amministratore delegato del Movimento Life Beyond Tourism, hanno incontrato i rappresentati di diverse aziende locali interessate a fare rete per avviare un processo d’internazionalizzazione accompagnato dal Movimento Life Beyond Tourism che ne certifica la qualità e l’etica. Il Movimento, nato a Firenze, è un network di aziende, individui e istituzioni che con la Fondazione Romualdo Del Bianco sono stati selezionati per partecipare al 43° UNESCO World Heritage Committee a Baku con un ‘side event’ che è stato aperto dal Ministro della Cultura SE Abulfas Garayev, che da anni conosce e stima l’operato della Fondazione.

L’accesso ai nuovi mercati e le relazioni commerciali con Paesi come la Russia e la Cina, è stato spiegato, sono difficili da gestire sia per l’aspetto finanziario dovuto a un approccio a medio e lungo termine che questi mercati richiedono sia per la difficoltà di superare e capire le diversità culturali. D’altronde la presentazione dei prodotti delle nostre terre non è solo un momento commerciale, in primo luogo è un avvio di relazioni culturali proprio per mezzo della conoscenza delle espressioni culturali dei territori. Per questo è importante aggregare le imprese sotto un brand culturale come indica la Fondazione, sotto la filosofia ‘Le grandi opportunità, oltre il Turismo’, ‘Life, Beyond Tourism’ che poi ha dato vita a varie adesioni nel Movimento Life Beyond Tourism. Un passaggio utile da un lato per avere maggior impatto e forza commerciale, dall’altro per valorizzare ogni singola azienda come espressione della cultura e dell’identità del territorio. Obbiettivo principale del Movimento è investire il mondo dell’accoglienza e dell’ospitalità di un nuovo valore, attraverso una nuova offerta commerciale rivolta a singoli individui, piccoli artigiani, aziende ed istituzioni che possono aderire (attraverso il portale www.lifebeyondtourism.org) e partecipare alla vita del Movimento promuovendo la propria attività attraverso fiere ed eventi in tutto il mondo.

«L’intento della Fondazione e del Movimento – spiega il presidente Paolo Del Bianco – è quello di far dialogare la teoria con la pratica in modo semplice e chiaro, con l’obbiettivo di unire due mondi generalmente distinti. Noi puntiamo alla reciproca conoscenza facendo dialogare le culture con il saper fare che è presente in ogni territorio. Un esempio pratico dell’approccio che portiamo avanti è rappresentato da “Vo per botteghe®” un’iniziativa gratuita che si svolge a Firenze organizzata dal Centro Congressi al Duomo, azienda autocertificata del Movimento Life Beyond Tourism. Vo per Botteghe® permette agli ospiti degli Hotel Laurus al Duomo e Pitti Palace al Ponte Vecchio di partecipare a un tour a piedi nel centro di Firenze per scoprire gli artigiani e il loro lavoro. Così, grazie alla partecipazione di artigiani e negozianti di Firenze, persone da tutto il mondo possono conoscere e scoprire la Firenze vera e autentica. Questa è la nostra visione di crescita che si realizza attraverso il dialogo e la promozione dell’identità culturale».

«Siamo soddisfatti dell’interessante incontro di stamattina – ha detto l’assessore del Comune di Solopaca, Luigi Iannucci – una vera opportunità per far conoscere il nostro territorio e quantomeno di iniziare proficui scambi culturali attraverso la rete di Life Beyond Tourism. Abbiamo già invitato il presidente Paolo Del Bianco e l’amministratore Michele Taccetti ai nostri eventi di punta, a partire dalla storica Festa dell’Uva di settembre. Puntiamo tutto su quest’anno, essendo stati riconosciuti come Città Europea del Vino 2019 (insieme ad altri paesi del Sannio): il prestigioso riconoscimento assegnato da Recevin, la Rete comunitaria delle 800 Città del Vino».

«Grazie a questa sinergia con il Movimento Life Beyond Tourism – ha detto Pino Petito, presidente Proloco “Samnium” di Benevento – invitiamo le aziende del territorio sannita a sposare il binomio vincente vino-cultura, uscendo dai confini provinciali e nazionali per poter sperimentare e vivere nuovi modelli di crescita territoriale, basandosi sulle bellezze storiche, sul dialogo e sulla pace tra i popoli».

L’incontro si è concluso con l’intento di organizzare un programma assieme alle città del Sannio il prossimo 7 e 8 settembre a Solopaca, dove si svolge un grandissimo evento culturale del territorio sannita. Altre città che fanno parte della terra del vino del Sannio entreranno come aziende nel portale Life Beyond Tourism e nelle pagine delle espressioni culturali del Sannio. beneficiando della visibilità della grande rete internazionale culturale della Fondazione e dell’orientamento Life Beyond Tourism. Il tutto con la fiducia, pur nella limitazione dei tempi, di poter dare un contributo concreto di internazionalizzazione a questo momento culturale settembrino nel Sannio e per il Sannio.