Sabato 26 gennaio alle ore 16:00, presso la scuola civica Alma d’Arte si terrà il primo appuntamento del laboratorio di sperimentazione e condivisione artistica integrata “Art of change“. Ideato dalla cooperativa Immaginaria, dall’associazione Nuova destinazione d’uso e da Koros – danze del Sud.

Teatro, arti circensi, musica, pittura e danza in un laboratorio pensato per esplorare ed esprimere sé stessi attraverso l’Arte in molteplici forme.

Scrivono gli organizzatori “Con il teatro impariamo a riconoscere e raccontare le emozioni, a muoverci in uno spazio scenico condiviso, a creare nuovi mondi con l’immaginazione. Attraverso giocoleria, equilibrismo, acrobatica e clownerie miglioriamo coordinazione, riflessi, attenzione; sviluppiamo resilienza e tempra, impariamo collaborazione e gioco di squadra. Con la musica amplifichiamo il senso del ritmo, le capacità percettive, l’autocontrollo ed il senso del gruppo. Tramite la pittura in movimento, ci apriamo ad ogni tipo di bellezza ed armonia, esploriamo diversi tipi di espressione grafica, rendiamo visibili le nostre più profonde vibrazioni. La danza ci permetterà di muoverci con il ritmo del cuore che incontra il ritmo della musica. Un modo per esplorare i limiti del proprio corpo e che valorizza la sua funzione poetica.”

Art of Change è un laboratorio nato per integrare diversi aspetti del sentire artistico, per dare ai partecipanti nuovi mezzi di comunicazione e molteplici capacità psicofisiche, per aprire la mente ed il cuore e per crescere nella grandezza dell’anima.

Il laboratorio si articolerà in vari appuntamenti e si svolgerà presso la scuola civica ALMA D’ARTE in via della Repubblica, 16 , frazione Motta, Sant’Angelo a Cupolo.

Per info e prenotazioni 3498363589