Il “PFP, Progetti Formativi Personalizzati con Budget Educativi” è un Progetto selezionato dall’Impresa Sociale “Con i Bambini” nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, all’interno del “Bando Adolescenza”.

Capofila del “PFP con Budget Educativi” – conta 48 partner su 9 regioni e 11 province italiane coinvolte ed è destinato a circa 100 classi per un totale di 2000 adolescenti – è la “ResInt, Rete dell’Economia Sociale Internazionale, fondata da Angelo Righetti ed oggi presieduta da Angelo Moretti che è anche il Presidente della Rete di Economia civile “Sale della Terra”.

Coniugare lo sviluppo di un territorio e la sua coesione sociale con la cura dei sogni e delle ambizioni degli adolescenti attraverso il dialogo continuo tra scuole, Terzo Settore e i Nodi territoriali  affinché ci sia una sola “comunità educante”: è così che il “PFP con Budget Educativi” intende offrire nei contesti educanti la crescita integrale degli adolescenti e il consolidamento delle loro azioni.

La Struttura Inclusione Sociale dell’INAPP (Istituto Nazionale per l’Analisi delle Politiche Pubbliche) partecipa alla realizzazione di questo progetto. L’obiettivo generale è quello di ampliare e migliorare le opportunità educative per gli adolescenti di specifici territori, in quanto il mancato accesso all’istruzione e alla formazione costituiscono i presupposti di disuguaglianze e abbandono scolastico.

La proposta formativa dell’INAPP si orientata alla valutazione dell’efficacia delle attività del progetto con riferimento al miglioramento delle competenze socio-emotive (CSE) dei ragazzi coinvolti.

Verranno applicate alcune scale psicometriche per la valutazione di un gruppo di sei competenze socio-emotive: autostima, empatia, regolazione emotiva, resilienza, coping e benessere emotivo. Per la messa in campo di questa attività si prevede, pertanto, una formazione rivolta agli operatori che somministreranno gli strumenti di valutazione nei diversi territori.

Gli obiettivi della formazione sono:

  1. Migliorare le conoscenze dei partecipanti circa le caratteristiche di un processo di valutazione delle competenze socioemotive implementato in una prospettiva pedagogica;
  2. Migliorare le conoscenze dei partecipanti sui costrutti psicosociali che saranno oggetto dell’azione valutativa;
  3. Rafforzare le competenze relative alle tecniche di gestione del processo di valutazione con adolescenti: tecniche di applicazione dei questionari, tecniche e dinamiche di coinvolgimento, tecniche e dinamiche di restituzione dei risultati.

All’evento del 20 maggio 2020 si prevede la partecipazione dei Nodi territoriali e delle scuole coinvolte nel “PFP con Budget Educativi” (attualmente 22).