Siamo arrivati al 2 settembre eppure sembrano passati pochi giorni dalla chiusura delle scuole quando ci si alzava presto e si affrontavano lunghe ore di studio dietro un banchetto (per non parlare dei bimbi alle elementari con i grembiulini..) e circondati da quattro mura, e invece pensandoci bene sono passati quasi tre mesi.

Mesi di duro relax, passeggiate al mare, feste in piscina, tuffi da scogli, gavettoni, scherzi ad amici, giorni in cui non smetti di sorridere, mesi in cui non smetti un attimo di essere felice. Eppure tutto prima o poi finisce. Ritornano le giornate corte, il caldo va via, il freddo e la pioggia prendono il sopravvento sull’umore e tutto diventa così di routine.

Il primo giorno di scuola sembra così vicino, nonostante manchino 12 giorni dal suono della prima campanella dell’anno scolastico. Un’annata un po’ particolare per il nostro Liceo Scientifico G. Rummo di Benevento, il quale da quest’anno diviene a tutti gli effetti un Liceo Internazionale, adottando delle lezioni completamente in inglese per i ragazzi.

Ciò comporta una preparazione linguistica al passo con i tempi, in modo da potersi affacciare al mondo del lavoro al pari degli studenti di altri Paesi europei. Nel contesto lavorativo moderno la padronanza della lingua inglese non è più considerata un punto di forza, un plus, ma la base per qualsiasi tipo di lavoro, sia all’intero che al difuori dei nostri confini nazionali. Abbiamo parecchio terreno da recuperare nei confronti degli studenti europei, cominciare dall’inglese potrebbe essere un ottimo punto di partenza.

Auguriamo a tutti gli studenti del “ nuovo liceo” di poter arrivare al pari degli altri studenti europei, acquisire un’ottima padronanza della lingua inglese e, un giorno, conquistare il mondo del lavoro grazie alle conoscenze apprese nella propria città natale.