In un momento storicamente drammatico, perché mai vissuto prima d’ora da gran parte di ciascuno di noi, è stato bello ricevere in redazione il messaggio di speranza di una giovane ragazza  napoletana. E’ stato bello vedere come tra i giovani, troppo in fretta additati, in questi giorni, come irresponsabili e superficiali di fronte alla tragedia, aleggino sentimenti profondi che aprono il cuore alla speranza. Ringraziamo Laura per averci regalato questa perla. Ecco le sue parole:

 

Laura Bardi. In un momento storico in cui ci è stato proibito ogni tipo di contatto, spero vivamente che la mancanza di un abbraccio, un bacio, una carezza o uno sguardo arrivino a mancarci fin dentro le ossa al punto da ridare valore a tutto ciò che valore non ne aveva più, perso nei meandri di una superficialità e digitalità letali e lontani dal farci sentire “umani”.

E dunque mi auguro che, quando tutto sarà finito, ridaremo valore ad una passeggiata in riva al mare, un caffè all’aria aperta, un pomeriggio fatto di niente se si sta con chi vogliamo bene. Mi auguro che quel costante senso di insoddisfazione tipico di una generazione viziata come la nostra, incapace di apprezzare le piccole cose, svanisca a favore di un nuovo sguardo verso il mondo e le persone: uno sguardo fatto di amore e tenerezza, appagamento, completezza, serenità e Felicità.

Quella Felicità che chissà dove l’abbiamo spasmodicamente ricercata senza trovarla e che stupidamente ci rendiamo conto che fosse in nient’altro che in una risata con chi vogliamo bene, una carezza sul viso, una chiacchiera disinteressata… nella libertà della conduzione di una vita “normale” , senza Paura.

E allora, viva la quotidianità, disprezzata, oltraggiata, considerata monotona, e che rappresenta ora la più semplice essenza di una vita degna di essere chiamata tale.

Che bello sarà, allora, quando tornati alla “normalità” essa assumerà quelle mille sfumature di colori che, ciecamente, non eravamo più in grado di vedere e saremo abbagliati da un arcobaleno che c’è sempre stato, ma sarà più nitido, più incisivo, più delineato: avrà i colori della Vita, e sarà bellissimo.