La classe 3ª A dell’istituto comprensivo Sant’Angelo a Sasso di Benevento, capitanata in questa iniziativa dalle prof.sse Del Donno Annarita e Leone Valeria, ha deciso di lanciare una sfida a colpi di mestoli e cucchiai. Un compito di realtà che parte proprio dalle attività che i ragazzi stanno svolgendo in questi giorni di isolamento: cucinano o aiutano le proprie mamme in cucina. Da qui l’idea di lanciare una sfida tra gli alunni che non potendo ritrovarsi in classe, si ritrovano sulla chat di whatsapp; ragazzi che abitano in quartieri diversi che raccontano le attività che si organizzano sui balconi delle proprie strade e di come trascorrono il proprio tempo. Nascono gli hashtag #iquartierisiorganizzano #studentiincucina #dolcequarantena: tutti bellissimi perchè raccontano di loro.

Lo stimolo e il supporto delle docenti non manca, anzi entrano in gara anche loro trasformando la sfida in valida occasione  di “didattica a distanza”. Sfornate le pietanze, il compito continua: scrivere un breve testo di presentazione dei piatti assegnando loro un titolo, privilegiando l’aspetto creativo/poetico del testo e del titolo che gli attribuiranno. E chissà che questo non dia una mano anche ai genitori che si trovano a fare i conti con l’organizzazione del tempo libero dei figli.