Mercoledì 13 settembre, alle ore 18.30, la Fondazione Gerardino Romano, presso la sede sociale di Piazzetta G. Romano 15, Telese Terme (BN), ospita la prof.ssa Eleonora de Conciliis. All’incontro, coordinato dal prof. Felice Casucci, si presenta il libro Psychonet, Cronopio, Napoli, 2016. Scritto all’ombra di due pensatori inclassificabili e solo apparentemente incompatibili come Michel Foucault e Jean Baudrillard, questo è un libro diagnostico e al tempo stesso fossile – ironicamente postumo. Muovendo da una batteria concettuale delirante, esso riformula alcune domande che assillano la cultura contemporanea: cos’è l’uomo in quanto animale digitale? come si sta trasformando e/o adattando la sua psiche, e cosa sta diventando l’inconscio nell’epoca del web? Ben lungi dall’essere morto, l’uomo non è più un animale malato ma non ha affatto superato se stesso, mentre il capitalismo globale, dopo aver sostituito la realtà col virtuale, sopravvive producendo psicotici ‘freddi’, integrati e funzionali alla demenza del suo sistema. Questa normalizzazione sociale della psicosi, che si annuncia soprattutto nella popolazione giovanile, sembra segnare la fine della divisione tra ragione e follia, ma anche la scomparsa del disagio psichico cosciente. «Una parte della sinistra considera questi ragazzi delle vittime, io penso invece che siano il frutto dell’adattamento alla società psicotica. Ma non in senso deterministico. Ovvero, la società è cattiva e allora i ragazzi diventano così. Intanto non tutti lo diventano. Ma quando lo fanno esprimono semplicemente un adattamento all’ambiente». (Intervista al Corriere del Mezzogiorno, 2 dicembre 2016).

Tutti i video relativi agli incontri settimanali sono visibili sul sito della Fondazione: https://www.fondazioneromano.it e sul canale YouTube. 

Eleonora de Conciliis insegna Filosofia e Storia presso il Liceo Statale “Fonseca” di Napoli, e Narratologia e Linguistica presso la Scuola Sperimentale per la Formazione alla Psicoterapia e alla Ricerca nel campo delle Scienze Umane applicate presso l’ASL Napoli 1. Caporedattrice di Kaiak. A Philosophical Journey (www.kaiak-pj.it), membro del comitato scientifico de La deleuziana (www.ladeleuziana.org), ha pubblicato monografie su Kafka, Simmel, Benjamin, interventi e saggi su Canetti, Foucault, Baudrillard, Bourdieu, nonché i volumi Il lusso della differenza. Ipotesi sul processo di soggettivazione, Filema, 2006; Pensami, stupido! La filosofia come terapia dell’idiozia, Mimesis, 2008; Il potere della comparazione. Un gioco sociologico, Mimesis, 2012; Che cosa significa insegnare?, Cronopio, 2014; Psychonet, Cronopio, 2016.