“Estreme congiunzioni” un racconto suddiviso in dieci momenti di pura poesia, sarà portato in scena alle ore 19:00 di venerdì 20 settembre, alla Rocca dei Rettori di Benevento, nel contesto di “P’Arte di Noi” , mostra di pittura, scultura e fotografia.

In scena ci sarà il colletivo artistico “Voci Confinanti” fondato dai poeti Milena Di Rubbo, Antonio Di Lorenzo, Maria Pia Dell’Omo e dal musicista e scrittore Alfredo Martinelli. Il loro progetto di poesia performativa itinerante multilinguistica si basa su sperimentazioni sonore: il gruppo scrive e traduce i propri testi in varie lingue straniere e li performa fondendoli con gli originali italiani alla ricerca del valore espressivo e della potenza immaginifica della parola.

In poco più di un anno dal loro debutto, il gruppo si è già distinto in eventi e manifestazioni di respiro nazionale, come il festival “La Luna e i calanchi” ad Aliano (MT), la Case delle arti Alfredo de Andreade a Torino, il festival “Tres dotes” sugli appennini tosco emiliani, lo “Strit festival” di Napoli.