Martedì 16 luglio potremo ammirare la Luna e lei arrossirà, forse proprio per tutti gli occhi puntati sul suo “volto”.
Quella di questo caldo luglio, sarà una eclissi parziale: la Luna si troverà a passare dalla parte opposta al Sole, rispetto alla Terra, che quindi le farà ombra, ma non del tutto, bensì per il 65% del disco lunare.
Questo basterà per vederla arrossire, in particolar modo da un lato, cosa da fare in maniera ottimale ad occhio nudo, con un binocolo o anche con un piccolo telescopio. Altri interessanti informazioni riguardano i due giganti del sistema solare: l’astro vicino alla Luna, leggermente in alto a destra rispetto ad essa, sarà Saturno, il pianeta con gli anelli (visibili anche con un piccolo telescopio), mentre poco lontano, ancora più a destra, sarà visibilissimo e luminosissimo Giove.
Il fenomeno avrà inizio alle 22:02 per farsi sempre più evidente, fino al massimo, alle ore 23:31, e finirà alle 1:00 dopo 2 ore e 58 minuti totali.
La visione delle eclissi non richiede cieli particolarmente bui, per cui basterà alzare lo sguardo al cielo e scattare fotografie, anche con un semplice telefonino, magari inviandole e commentandole sulle pagine Facebook del Gruppo Astrofili Beneventani.

Il G.A.B., inoltre, invita tutti al prossimo appuntamento pubblico: il 20 luglio cadrà il cinquantesimo anniversario del primo allunaggio e gli astrofili beneventani organizzano “La notte dell’Apollo 11”. Tutti sono invitati ai giardini Piccinato, lungo il viale Atlantici, per osservare Giove, Saturno e ovviamente la Luna, oggetto dell’interesse di questa lunga settimana.