La proroga al 2021 di ultimazione e chiusura dei lavori per gli interventi di ripristino delle strutture produttive colpite dall’alluvione dell’ottobre 2015 è una decisione di buon senso della Regione Campania”. A dirlo è il presidente del Consorzio Asi della Provincia di Benevento, Luigi Barone. “Anche perché visto l’incremento della dotazione finanziaria deliberata dalla Giunta refionale e del conseguente scorrimento degli elenchi delle aziende ammesse a finanziamento, sarebbe stato impossibile per le aziende concludere l’iter entro marzo e maggio 2020”, aggiunge il Presidente Barone, il quale ricorda che “l’agglomerato Asi di Ponte Valentino fu devastato dall’alluvione (si contarono circa 300 milioni di danni) e se oggi è quasi tornato alla normalità lo si deve innanzitutto alle aziende e poi alla sinergia istituzionale. Non era facile riprendersi da una simile sciagura ma oggi possiamo dire con orgoglio di avercela quasi fatta!”.