Fondazione Inarcassa, Consiglio nazionale degli Ingegneri, Consiglio nazionale degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori con il supporto scientifico del Consiglio Superiore dei Lavori pubblici, del Dipartimento Protezione Civile, della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane, della Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica e di ENEA, promuovono il 20 ottobre, dalle ore 10, la seconda Giornata nazionale della Prevenzione Sismica.

L’iniziativa nasce per favorire la cultura della prevenzione sismica, unitamente a quella della manutenzione programmata, e contribuire ad un concreto miglioramento delle condizioni di sicurezza degli edifici.

In occasione di questa giornata, naturalmente, anche l’Ordine degli ingegneri della Provincia di Benevento sarà presente in diverse piazze del Sannio: Benevento (Piazza Federico Torre) Montesarchio, Airola, San Giorgio la Molara, Telese Terme, Cerreto Sannita, Puglianello, Faicchio e Limatola.

Un momento – spiega l’ing. Giacomo Pucillo, Presidente dell’Ordine dei Ingegneri della provincia di Benevento – per incontrare i cittadini e illustrare, in modo semplice e chiaro, cosa significhi il rischio sismico, le variabili che possono incidere sulla sicurezza di un edificio e le agevolazioni finanziarie (Sisma Bonus ed Eco Bonus) oggi a disposizione per migliorare la sicurezza della propria abitazione a spese quasi zero. L’obiettivo finale è accrescere la cultura della prevenzione sismica e promuovere l’adesione dei cittadini al programma di prevenzione attiva Diamoci una Scossa!, che nel successivo mese di novembre vedrà Architetti ed Ingegneri svolgere visite tecniche informative presso le abitazioni per una prima valutazione sommaria dello stato di sicurezza degli edifici”.

Appuntamento domenica 20 ottobre, in piazza Federico Torre, lungo Corso Garibaldi (nei pressi della Chiesa di San Bartolomeo) dove i cittadini potranno incontrare Ingegneri, Architetti ed esperti in materia, coordinati dai rispettivi Ordini territoriali. “Non ci saranno solo ingegneri e architetti – prosegue  Pucillo -. Quest’anno i Punti informativi vedranno intervenire anche Amministratori di condominio delle principali associazioni di categoria e soprattutto quelle componenti della Rete delle Professioni Tecniche che, come Geometri e Geologi, ne possono supportare l’attività informativa e di promozione di una cultura della prevenzione. E’ importante – conclude il Presidente Pucillo – informare i cittadini della possibilità di richiedere una visita tecnica informativa. Basta iscriversi lasciando i propri dati sull’apposita pagina sul portale www.giornataprevenzionesismica.it o nelle Piazze della Prevenzione sismica. Il portale provvederà ad assegnare un Professionista della zona per un appuntamento.  Un Professionista raccoglierà le informazioni e i dati inerenti all’immobile per fornire una prima informazione sullo stato di rischio dell’abitazione, sulla prevenzione sismica e sugli strumenti finanziari attualmente a disposizione per migliorare la sicurezza della casa. Il tutto senza alcun costo. Attraverso i Sisma Bonus sarà possibile risparmiare fno all’85% dei costi di messa in sicurezza dell’immobile”.