Il colpo d’occhio è suggestivo, occhi e segni del tempo che sembrano scrutare lo spettatore e sono i protagonisti della mostra fotografica “De Senectute. Sentieri attraverso la vita” che l’artista Maurizio Iazzeolla ha inaugurato nel pomeriggio di oggi alla Rocca dei Rettori.

Trenta le opere in mostra in ognuna l’espressione del tempo che passa e deposita saggezza negli occhi, nelle rughe, nelle labbra serrate a celare segreti.
Un percorso che emoziona attraverso istanti che fissano in una immagine una intera vita fatta di dolori e di gioie, tutto sedimentato in ogni piccolo segno depositato su volti e su mani.
La vecchiaia e il suo inesorabile incedere il tema della mostra che sembra mettere l’accento, in una società sempre più lontana dalle necessità degli anziani, sull’importanza del loro essere e del loro essere stati.

La mostra è curata da Augusto Ozzella, con la collaborazione di illustri figure del panorama artistico italiano come Sandro Iovine, Massimo Rossi Ruben, Mario Ferrante ed Angelo Orsillo, è stata patrocinata dalla Provincia di Benevento, dal Comune di Benevento e della Fiaf.

La mostra che è a ingresso gratuito, proseguirà fino al 12 marzo nei seguenti orari: lunedì-venerdì: 10.00-13.00 e 16.00-19.00, sabato e domenica: 10.00-13.00 e 17.00-19.00 ed è corredata da una pubblicazione, con distribuzione nazionale, edita dalla casa editrice Area Blu.