Promossa da “Sale della Terra Salento” e dall’associazione “Camera a Sud”, la giornata del 22 novembre è un invito a riflettere sul tema della progettazione personalizzata in due campi strategici della nostra società: la fragilità psichica e sociale e la povertà educativa adolescenziale, attraverso i progetti terapeutico – riabilitativi individuali (PTRI) e i progetti formativi personalizzati (PFP).

Due acronimi, PTRI e PFP, che ribaltano l’idea che la fornitura di un servizio sia un’azione che si esaurisce in sé stessa e che la persona fragile e da assistere sia un “costo” per la società, affermando che invece essa diventa soggetto attivo, attraverso un processo di capacitazione.

Un rovesciamento, dunque, del vecchio sistema del welfare della “estrazione”, della “separazione” e dei servizi, in un nuovo sistema integrato di “welfare familiare e comunitario”: quello delle relazioni, della reciprocità, della accoglienza delle fragilità personali. Un welfare che chiama alla “responsabilità collettiva” della presa in carico della persona alla quale la comunità dice “welcome”, benvenuta nella nostra vita.

È su questa base che nascono i “Progetti Terapeutici Riabilitativi Individualizzati con Budget di Salute” di Angelo Righetti, psichiatra “discendente diretto” di Franco Basaglia, insieme a Mariano Longo, Direttore del Dipartimento di Storia, Società e Studi sull’Uomo dell’Università del Salento; Rodolfo Rollo, Direttore Generale della Azienda Sanitaria Locale di Lecce; Paola Angelelli Docente di “Psicologia generale”, nell’Università del Salento; Angelo Moretti, Presidente della Rete di Economia civile “Sale della Terra”; Paolo Pellegrino, Consigliere Regionale e Vice Presidente della Commissione Sanità della Regione Puglia. Modererà l’incontro Gabriella Debora Giorgione, Giornalista.

Sul modello dei PTRI nascono i “Progetti Formativi Personalizzati con Budget Educativi”, destinati agli adolescenti nella fascia 14-17 anni che si trovino in situazioni di povertà educativa, che è principalmente povertà ed esclusione sociale e che costringe tanti ragazzi a vivere una condizione di “perdita di chance di futuro” con una conseguente perdita di senso personale e allontanamento dalla vita sociale e aggregativa.

Del Progetto PFP – che è stato selezionato dall’Impresa sociale “Con i Bambini” agli esiti del “Bando adolescenza” – parlerà Angelo Moretti, Coordinatore di progetto e Presidente della Rete di Economia civile “Sale della Terra”, nella sessione pomeridiana della giornata insieme a Vincenzo Melilli, Dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale di Lecce; Silvia Miglietta, Assessora al Welfare del Comune di Lecce. Modererà l’incontro Gabriella Debora Giorgione, Giornalista.