Sabato 21 settembre 2019, alle ore 20:30 ci sarà l’ultimo appuntamento di VAT // Transumanze Festival. Il Festival, ideato dalla scuola civica Alma d’Arte, propone, per il secondo anno, una rassegna itinerante di teatro casalingo.

Ultimo appuntamento con “Cuore di legno” di Pino Carbone e Vito Gabrielle Cioffi, con Eva Pagano e Vito Gabriele Cioffi. Lo spettacolo nasce in collaborazione  con il Progetto Nichel, progetto di residenza, formazione e produzione teatrale di Casal Velino.

Questo spettacolo non è di Pinocchio, è per Pinocchio che sarà il grande ospite della serata.

In scena ci sono Geppetto e la Fata Turchina a parlare, i genitori. Hanno tanti non detti, un conto in sospeso con Pinocchio, una questione aperta da affrontare. Hanno voglia di farsi ascoltare, e sentono l’esigenza di trasformarsi e scambiarsi prendendo in prestito lo stesso corpo. Sarà un solo attore ad interpretarli entrambi.

Aneddoti, emozioni e sentimenti di vite portate a tracollo, strette, come uno zaino del quale nessuno conosce il contenuto.

E così nel raccontarsi prendono vita allontanandosi sempre di più dalla favola, perché ogni vita si scontra con la necessità, con gli ostacoli, i rimpianti, le ambizioni e le speranze che la rendono concreta e la gettano nuda nel reale. In quella realtà che è lontana dal ricordo e dall’idea. É lontana dallo stereotipo, dal personaggio. E’ solo persona, è solo reale, è solo presente, verità e vita scenica.

La casa scelta per il quarto appuntamento si trova in località Medina, per info e prenotazioni  +39 349 836 3589.

La direzione artistica della seconda edizione di Vienimi a trovare // Transumanze Festival è a cura di furia.Lab.