Buona la prima: il Benevento Calcio “nuovo corso”, quello di Cristian Bucchi e di un organico profondamente rinnovato, parte con il piede giusto e batte nettamente l’avversario di turno Imolese nel secondo turno della fase eliminatoria di questa Coppa Italia 2018/19. Non tragga d’inganno il risultato però. Giallorossi belli e sciuponi nella prima frazione; Imolese che ha buttato alle ortiche un paio d’occasioni sotto porta per avvicinarsi (nel punteggio) ai padroni di casa nella ripresa.

Ma la differenza tecnico-tattica tra le due formazioni in campo è apparsa quasi abissale. Poco o nulla hanno potuto i ragazzi di Dionisi contro un Benevento che, a sprazzi, ha dato dimostrazione di avere grandi potenzialità e un livello qualitativo di prim’ordine. Chiaramente è solo calcio d’agosto, ma tante indicazioni i tecnici hanno di certo saputo trarre da questa contesa.

Maggio e  compagni hanno giocato almeno 18/20 minuti di buon calcio, poi, in considerazione del lavoro accumulato nelle gambe e delle reti – forse – giunte troppo presto, hanno visibilmente abbassato il ritmo di gioco già blando, concedendosi anche qualche sbavatura difensiva di troppo, soprattutto nelle sortite avversarie per vie centrali.

Nel complesso buona la prestazione (per quanto visto) di tutti i quattordici complessivamente scesi in campo, con una nota particolare per la prestazione dei vari Improta, Viola, Di Chiara, Tello e Insigne. Da sottolineare che le tre reti sono state realizzate dal terzetto offensivo del 4-3-3, quasi a sottolineare la bontà del progetto del tecnico capitolino.

C’è tanto ancora da lavorare, ma le sensazioni tratte da questa piacevole serata calcistica restano assolutamente positive, con la consapevolezza che in campionato le avversarie saranno di ben altro spessore. Domenica ad Udine, banco di prova forse proibitivo ma di certo sarà una sfida stimolante per tutto l’entourage giallorosso.

Il tabellino:

BENEVENTO CALCIO (4-3-3): Puggioni; Di Chiara, Costa, Volta, Maggio; Tello (Del Pinto), Viola, Nocerino (Bandinelli); Improta, Coda, Insigne (Ricci). A disp.: Montipò, Gori, Sparandeo, Billong, Tuia, Gyamfi, Tazza, Santarpia, Filogamo. All.: Cristian Bucchi

Imolese (4-3-1-2): Rossi; Ciofi, Tissone (Checchi), Carini, Patrignani; Bensaja (Rinaldi), Carraro, Valentini; Belcastro (Tattini); Jukic, De Marchi. A disp.: Sarini, De Gregorio, Galanti, Garavini, Giannini, Sereni, Stanzani. All.: Alessio Dionisi

Arbitro: Sig. Valerio Marini di Roma1.

Assistenti: Sigg. Giuseppe Opromolla di Salerno e Francesco Fiore di Barletta.

IV° Ufficiale: Sig. Fabio Natilla di Molfetta

Reti: Insigne, 9° Coda, 28° Improta (BN);  53° Maggio (aut. IM).

Ammoniti: Costa e Volta (BN)

Note: Serata calda e umida, terreno di gioco in perfette condizioni. Spettatori paganti 5.030.