Doppio argento per Rossana Pasquino nella prova di Coppa del Mondo di scherma paralimpica in corso di svolgimento a Pisa.

La schermitrice, che si allena presso la palestra dell’Accademia Olimpica Beneventana di Scherma Maestro Antonio Furno e presso il Centro Schermistico Partenopeo, ha ottenuto due preziosi risultati sia nella sciabola che nella spada.

Nella giornata di oggi la campionessa beneventana è stata protagonista nella prova di sciabola. Dopo aver conquistato cinque vittorie nella fase a gironi, Pasquino ha superato ai quarti di finale la polacca Pacek per 15-10. In semifinale ha avuto vita facile contro la tedesca Tauber vincendo per 15-4. Nella finale si è arresa per una sola stoccata contro la georgiana Irma Khetsurianni.

Nella giornata di ieri l’atleta campana, invece, ha conquistato la medaglia d’argento nella spada. Anche in questa arma Pasquino ha mostrato tutto il proprio valore confermandosi al top della scherma paralimpica internazionale.

Per due volte, dunque, Rossana Pasquino si è laureata vice campione del mondo. Un risultato importante avvenuto grazie anche alla guida del nuovo commissario tecnico della nazionale italiana paralimpica Dino Meglio. Il Maestro e guida tecnica dell’Accademia Olimpica, alla sua prima esperienza con la compagine tricolore, è riuscito già a infondere il suo credo e la sua esperienza a tutti gli atleti della nazionale.