Vasta e diversificata l’operazione di perlustrazione e controllo del territorio condotta nella serata di ieri dai Carabinieri della Compagnia di Montesarchio, su disposizione del Comando Provinciale di Benevento, finalizzata principalmente al contrasto dei reati di tipo predatorio e dell’uso e/o spaccio di sostanze stupefacenti  ed al controllo della circolazione stradale.

Il servizio, svolto per massimizzare l’attività preventiva e, se del caso, repressiva, ha interessato tanto le vie cittadine quanto le aree rurali delle varie contrade disseminate ambito comuni di Montesarchio, Airola, Pannarano, Arpaia, Sant’Agata de’ Goti, Durazzano e Limatola.

Tale attività che ha visto l’impiego di n. 9 equipaggi automontati composti da n. 21 militari dipendenti dalla Compagnia e della S.I.O. del 10° Reggimento “Campania”, ha consentito di controllare in totale 60 persone di interesse operativo e 35 veicoli, effettuare 12 perquisizioni, controllare 2 esercizi pubblici, sottoporre 1 veicolo a sequestro amministrativo, sequestrare complessivamente 72 grammi di sostanza stupefacente, contribuendo così ad innalzare il senso di sicurezza e fiducia nelle Istituzioni da parte della cittadinanza.

Nel dettaglio:

  • in Airola, militari dell’Aliquota Radiomobile, della Stazione CC di Airola e della Squadra di Intervento Operativo del 10° Reggimento “Campania”   hanno tratto in arresto 3 pregiudicati, un 23enne di San Martino Valle Caudina e due 19enni di Cervinara resisi responsabili di furto aggravato. I malviventi venivano inseguiti e bloccati poco dopo aver perpetrato un furto in abitazione, dove avevano asportato monili in oro, bigiotteria e attrezzatura per il giardinaggio. Al termine delle formalità di rito venivano tradotti presso la Casa Circondariale di Benevento a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Quanto rinvenuto veniva consegnato al legittimo proprietario.

Inoltre:

  • in Forchia, militari del Nucleo Operativo unitamente alle unità cinofili dell’Arma deferivano in stato di libertà un 49enne di Arpaia per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in quanto, a seguito di perquisizione personale e veicolare, veniva trovato in possesso di 5 dosi di sostanza stupefacente del tipo cocaina, poi sottoposta a sequestro;
  • in Airola, militari dell’Aliquota Radiomobile deferivano in stato di libertà una 20enne di comune limitrofo per guida sotto l’influenza di sostanze alcoliche, in quanto, a seguito di controllo alla circolazione stradale, veniva trovata positiva all’accertamento dell’alcoltest;
  • in Montesarchio, i carabinieri della Squadra di Intervento Operativo del 10° Reggimento “Campania”  deferivano in stato di libertà un pregiudicato 50enne del posto in quanto, a seguito di controllo alla circolazione stradale, si rifiutava di declinare le proprie generalità e oltraggiava i militari operanti.

Nel contesto del medesimo servizio:

  • in Montesarchio, militari dell’Aliquota Radiomobile e della Squadra di Intervento Operativo del 10 ° Reggimento “Campania” rinvenivano e sottoponevano a sequestro a carico di ignoti, celate all’interno di una intercapedine, 14 stecche di sostanza stupefacente del tipo hashish per il peso complessivo di grammi 20, 12 bustine di cellophane contenente sostanza stupefacente del tipo marijuana per il peso complessivo di grammi 25 e un coltello di media con la lama di cm. 19;
  • in Montesarchio e Airola, militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia CC di Montesarchio segnalavano all’Ufficio Territoriale del Governo in qualità di assuntori di sostanze stupefacenti ben nove persone residenti in varie province campane.

Tutta la sostanza stupefacente veniva sottoposta a sequestro amministrativo.