Ieri 25 luglio 2019, il Presidente dell’Us Acli Benevento, il  dott. Alessandro Pepe, si è recato in visita al Prefetto di Benevento sua Eccellenza dott. Francesco Antonio Cappetta, alla presenza anche la dottoressa Maria De Feo, Capo di Gabinetto.
L’incontro, molto cordiale, verteva su uno dei punti molto di attualità che le istituzioni oggi stanno perseguendo, ossia il contrasto e la prevenzione ad ogni forma di violenza e tossicodipendenza dove emergevano tantissimi punti di convergenza nella visione di dette problematiche e con la consapevolezza che lo sport è il primario strumento che può e deve essere usato come ingresso in un mondo complesso come quello giovanile.
Di qui l’intesa di procedere con azioni condivise e con la sigla del protocollo di intesa che l’Us Acli e la Prefettura di Benevento di contrasto e prevenzione.

Al termine dell’incontro le parti si lasciavano con un appuntamento già formalizzato per i primi di Settembre 2019, per la firma ufficiale del protocollo di Intesa presso la Prefettura di Benevento.

Al termine dell’incontro, il presidente Alessandro Pepe ha dichiarato: “Sono rimasto fortemente colpito dalla garbatezza di sua Eccellenza il Prefetto e dalla bontà d’animo della dott.ssa De Feo, sono persone che concorrono fortemente per la tutela e la salvaguardia di questo territorio, e di concerto con le forze dell’Ordine e della Curia sono sicuro di potrà giungere ad un risultato eccellente. Sono onorato di essere intervenuto a questo incontro e di essere stato accolto con l’accoglienza che si riserva ad amici tralasciando un po’ quello che può essere un protocollo formale parlando di temi molto delicati e sensibili affrontati con disinvoltura e praticità, tipico di persone operative che sono pienamente coscienti del problema e della possibile soluzione di contrasto consapevoli che noi che siamo una goccia nel mare possiamo, attraverso il nostro operato, portare un contributo fondamentale all’emersione delle problematiche ed a una possibile soluzione. Attendiamo con ansia la convocazione da parte di sua Eccellenza per la firma del protocollo perchè ci ha dato ancor più convinzione che stiamo procedendo sulla strada giusta”.