Da quando sono entrate nello scenario culturale locale le ZES, per l’Area Asi di Benevento è un continuo susseguirsi di incontri volti al consolidamento di progetti di sviluppo industriale e di accordi istituzionali. È di stamane l’appuntamento che ha visto, il Presidente Luigi Barone e il Sindaco di San Giorgio del Sannio Mario Pepe, definire fondamenta e obiettivi strategici condivisi per favorire ulteriormente il decollo del territorio.
Un deciso potenziamento degli investimenti infrastrutturali e il consolidarsi dei rapporti istituzionali sono binomio congeniale per efficientare, sia la logistica, che favorire gli insediamenti produttivi”. Afferma Luigi Barone. “Nell’ambito della razionalizzazione dei siti industriali il Consorzio Asi, traccia con il nuovo PRT, un disegno urbanistico con forte caratterizzazione agroalimentare nel comprensorio di San Giorgio- San Nicola. Settecentomila metri quadrati di estensione, 59 ettari di superficie a disposizione delle attività produttive, questi sono i numeri della nuova area industriale in contrada San Giovanni a cavallo tra i territori comunali di San Nicola Manfredi e San Giorgio del Sannio, a poche centinaia di metri dai confini con Benevento. L’agglomerato industriale di San Giorgio del Sannio/ San Nicola Manfredi è pensato per consentire sul territorio iniziative produttive di piccole e medie dimensioni e dall’incontro odierno è emersa la volontà comune di rendere immediatamente disponibili i lotti. Per la straordinaria dotazione di infrastrutture di trasporto e per la posizione nodale, l’area presenta delle potenzialità straordinarie e potrà contribuire in misura sostanziale alla definizione delle condizioni di contesto necessarie per favorire insediamenti di unità produttive. Con una missiva inviata all’assessore alle Attività Produttive della Regione Campania, Antonio Marchiello, io stesso, ho chiesto l’estensione della Zes anche agli agglomerati Asi di San Giorgio del Sannio-San Nicola Manfredi, Airola oltre che interessare altri ettari qui, a Ponte Valentino. Le Zone Economiche Speciali rappresentano una grande opportunità per le aree interne e io mi spenderò ancora per ottenere tale riconoscimento. Mi corre l’obbligo di ringraziare Il Sindaco di San Giorgio del Sannio, On.le Mario Pepe, che ha inteso oggi suggellare un’intesa civica protesa nel comune solco di creare occasioni di crescita per il Sannio. L’attenzione è ora posta sul coinvolgimento degli altri sindaci per ampliare le zone Asi del Medio Calore e per avvicinarle quanto più possibile al casello autostradale di Castel del Lago”.
Il Sindaco di San Giorgio del Sannio, Mario Pepe, ha dichiarato “Il mio primo proposito è stato quello di congratularmi con il Presidente dell’Asi, Luigi Barone per il lavoro finalizzato ad uno screening accurato per lo sviluppo industriale sul territorio, unitamente, ho inteso consigliargli di concentrarsi sui nuclei produttivi già consolidati, onde evitare sprechi di risorse pubbliche. Ritengo necessaria, in sede locale, l’adozione di una condivisa relazione programmatica da sottoporre alla Regione Campania, per ottenere gli opportuni finanziamenti. Per quanto concerne il nucleo produttivo di San Giovanni, al confine fra San Giorgio del Sannio e San Nicola Manfredi, occorre predisporre, quanto prima, una Conferenza dei Servizi per concertare le opere da farsi. Contestualmente, è indispensabile procedere alla divisione in lotti dell’area ed avviare ogni contatto utile a soddisfare le richieste di attività produttive in quell’Area”.