Mercoledì 4 dicembre p.v., alle ore 12,00, il Direttore Generale dell’A.O.R.N. “San Pio”, Dott. Mario Nicola Vittorio Ferrante, ed il Presidente della Sezione “Stefania Mottola” dell’Associazione Italiana contro le Leucemie di Benevento, Dott. Salvatore Mottola, terranno, presso la sala convegni “Santa Maria delle Grazie” del Presidio Ospedaliero “G. Rummo”, una conferenza stampa in ordine al “Contratto di adesione al progetto di continuità assistenziale ematologica domiciliare”, stipulato tra benemerita Sezione dell’A.I.L. e l’Azienda Ospedaliera sannita.

L’obiettivo del documento è di migliorare la qualità della vita delle persone, portando a casa del paziente, impossibilitato a raggiungere il Centro Ematologico di riferimento, le professionalità ospedaliere del territorio, ad integrazione delle cure primarie istituzionalmente fornite dall’ASL, in una sorta di meccanismo “a rete”, fatto da un fitto dialogo tra i soggetti che erogano aspetti diversi della cura.

L’assistenza ematologica domiciliare, che avrà evidenti ricadute positive per il paziente ed i suoi familiari, verrà assicurata, in costante collegamento con l’ospedale, da un’equipe, costituita da due specialisti ematologi, da due infermieri professionali e da un addetto di segreteria, messi a disposizione dall’A.I.L., che fornirà anche un’autovettura per l’espletamento del servizio.