Ricerca scientifica e tecnologia da una parte. Fede e religione dall’altra. Approcci diversi dinanzi ad una stessa problematica: il paziente e la sua malattia.  Se ne è discusso con opportuna competenza e sensibilità – grazie all’intervento di interlocutori illustri che a vario titolo hanno approfondito il tema dai vari punti di vista – nel corso del convegno che si è svolto domenica 14 aprile 2019 presso una sala gremita del Comune di Amorosi.

L’incontro nasce dall’intesa stipulata tra il Comune di Amorosi e la Sbarro Health Research Organization (SHRO), presso la Temple University di Philadelphia con l’obiettivo di promuovere eventi scientifici di interesse sociale sul territorio. Intesa rafforzata di recente con la nascita ad Amorosi del nuovo Centro Medico One diretto dal Prof. Alfonso De Nicola, responsabile staff medico S.S.C. Napoli che da anni condivide con il Prof. Antonio Giordano, scienziato di fama internazionale,importanti progetti di ricerca scientifica, assente giustificato perché in trasferta con la squadra azzurra a Verona per l’incontro con il Chievo.

I lavori hanno avuto inizio con il saluto istituzionale di: Giuseppe Di CerboSindaco del comune di Amorosi, Filippo LiveriniPresidente di Confindustria Benevento e del Prof. Antonio Giordano Direttore SHRO – TempleUniversity, Philadelphia (USA) – Università di Siena, promotore dell’evento.

A seguire la Dott.ssa Patrizia Maiorano – MD Specialista in Medicina Fisica e Riabilitativa – Biotecnologie Mediche Università di Siena è intervenuta sul tema:“FISIOPATOLOGIA DEL DOLORE: QUANDO IL DOLORE DIVENTA MALATTIA” .

Il Prof. Michelino De Laurentiis – Direttore del Dipartimento di Oncologia Mammaria e Polmonare – Istituto Nazionale Tumori “Fondazione G. Pascale” ha parlato de “LA COMUNICAZIONE NELLE DIVERSE FASI DELLA MALATTIA: L’ESEMPIO DEL TUMORE DELLA MAMMELLA”.

Il Dott. Andrea Chirico – PhD Psicologo, Psicoterapeuta in form., Ricercatore – Facoltà di Medicina e Psicologia, Università “La Sapienza” di Roma, ha relazionato sul “CONFRONTARSI CON UNA DIAGNOSI ONCOLOGICA. IL RUOLO DELLE CONVINZIONI DI EFFICACIA”.

La Dott.ssa Maria Grazia LombardiRicercatrice in Pedagogia Generale e Sociale – Università degli Studi di Salernosi è soffermata su:IL DOLORE E LA MALATTIA: RIFLESSIONI PEDAGOGICHE”, mentre Suor Myriam Castelli – Giornalista RAI World – ha spiegato qual èIL MISTERO DELLA SOFFERENZA”.

Il dibattito finale incentrato sull’APPROCCIO ALLA MALATTIA E DIRITTI DEL MALATO ha visto la partecipazione di tutti i relatori a cui si sono uniti anche il Prof. Orlando Paciello, Ordinario di Anatomia Patologica, Dipartimento di Medicina Veterinaria Federico II di Napoli e l’Avv. Giovanni Siniscalchi,Segretario Generale Fondazione Castel Capuano, Avvocato Penalista.

La tavola rotonda è stata preceduta da un video messaggio dagli Stati Uniti registrato dal Prof. Ignazio Marino sul tema “Testamento Biologico e Autodeterminazione del Paziente”.

Presenti anche i due consulenti odontoiatri dello staff medico del Napoli, i dottori Valentino Tundisi e Massimiliano Sirignano.

Presidenti del Convegno il Prof. Antonio Giordano e il Prof. Alfonso De Nicola.

La Segreteria Organizzativa è stata curata  dalla Dott.ssa Patrizia Maiorano e dal Dott. Gianluca Brignola.