Dopo che sono stati convocati i Responsabili dei servizi Agricoltura e Foreste e Ragioneria, unitamente al Segretario generale, abbiamo stabilito di procedere ad ulteriori anticipazioni di fondi propri dell’Ente per il pagamento delle mensilità di gennaio e febbraio 2018, nelle more degli accrediti, che sembra dovranno avvenire a breve, relativi al saldo dell’A.I.B. (Anti Incendio Boschivo) 2017 e ad un ulteriore 18 per cento del Piano di Forestazione 2017 con cui potremmo pressoché azzerare l’arretrato”. Lo ha dichiarato il presidente della Comunità Montana del Fortore, Zaccaria Spina, in calce al Consiglio generale dell’Ente tenutosi ieri pomeriggio.

Spina ha anche anticipato agli amministratori l’imminente avvio del Piano A.I.B. 2018: “Dopo il compimento degli ultimi atti preliminari, quali assicurazioni e collaudo dei mezzi, nonché organizzazione delle sedi N.O.E.D. (Nucleo Operativo Ente Delegato), il servizio Anti Incendio Boschivo – ha detto il Presidente – potrà partire già da lunedì prossimo”.

Il Consiglio generale della Comunità Montana del Fortore era stato convocato dal presidente del Consiglio, Pierfranco Borrillo, per l’approvazione del D.U.P. (Documento Unico di Programmazione), della Salvaguardia degli equilibri di Bilancio e del Piano Territoriale Triennale 2018-2020. Tutti i punti sono stati varati ad unanimità.