L’assessore alle Politiche per la casa, Luigi Ambrosone, rende noto che è stato pubblicato l’avviso pubblico per l’accesso al fondo destinato agli inquilini morosi incolpevoli per l’anno 2018. A tal proposito chiarisce che per morosità incolpevole si intende la situazione di sopravvenuta impossibilità a provvedere al pagamento del canone locativo in ragione della perdita o consistente riduzione della capacità reddituale del nucleo familiare.

Possono presentare richiesta di contributo coloro che, alla data di pubblicazione dell’avviso, sono in possesso dei seguenti requisiti:

  • presenza di una situazione di morosità incolpevole;
  • reddito I.S.E. del nucleo familiare non superiore a 35.000,00 euro o un reddito derivante da regolare attività lavorativa con un valore I.S.E.E. non superiore a 26.000,00 euro calcolati ai sensi del D.P.C.M. n. 159/2013
  • essere destinatario di un atto di intimazione di sfratto per morosità, con citazione per la convalida;
  • essere titolari di un contratto di locazione per uso abitativo, regolarmente registrato, relativo a un immobile non di edilizia residenziale pubblica (sono esclusi gli immobili appartenenti alla categoria A1, A8 e A9);
  • essere residente da almeno un anno nell’alloggio oggetto di procedura di rilascio;
  • avere la cittadinanza italiana o di uno stato appartenente all’Unione Europea, oppure, nel caso di cittadini non appartenenti all’Unione Europea, possedere un regolare titolo di soggiorno ai sensi del T.U. D. Lgs. 286/98;
  • il richiedente, ovvero un componente del nucleo familiare, non deve essere titolare di diritto di proprietà, usufrutto, uso o abitazione nella provincia di residenza di altro immobile fruibile e adeguato alle esigenze del nucleo familiare.

L’avviso pubblico e gli appositi modelli per la presentazione della domanda sono scaricabili dal sito Internet del Comune (www.com,une.benevento.it) , o possono essere ritirati presso il Settore Servizi al Cittadino (viale dell’Università n. 10).