Ancora prestigiosi appuntamenti per il Conservatorio “Nicola Sala”. Domani, 29 settembre alle ore 19 presso la Chiesa di Santa Sofia- Benevento-, si terrà la conferenza-concerto: “Canto ambrosiano e canto beneventano a confronto dal VIII al XII sec.: prassi liturgica, storia del canto sacro, tradizione culturale dei ducati longobardi d’ Italia”. Un evento di pregnante rilevanza, che sarà ripreso e trasmesso da Rai 1. Durante la conferenza saranno paragonati il Canto Ambrosiano, tipico della Longobardia settentrionale, e il Canto Beneventano, proprio della Longobardia meridionale. L’evento sarà presieduto da Mons. Felice Acrocca, vescovo di Benevento.

Di seguito un breve curriculum dei relatori.

Angelo Rusconi: è insegnante della storia della musica presso il Civico Istituto Musicale di Lecco e di canto ambrosiano presso il corso di Diploma di Alta Specializzazione in canto gregoriano del Conservatorio di Lugano; è inoltre curatore di progetti culturali con l’associazione Res Musica-Centro ricerca e promozione musicale.

Mons. Don Lupo Ciaglia: è compositore e insegnante del corso di Canto Beneventano presso il Conservatorio di Benevento “Nicola Sala”, nonché direttore del coro “Santa Cecilia” della cattedrale di Benevento.

Tetyana Shyshnyak: è ricercatrice ed allieva del corso di Canto Beneventano del Conservatorio “Nicola Sala” di Benevento.

A sottolineare i contenuti della conferenza si terrà un concerto, dedicato al repertorio dei due centri liturgici. A esibirsi sarà il coro di Canto Ambrosiano diretto da Maestro Angelo Rusconi (cantori: Sergio Alfieri, Alvaro Balzarini, Guido Ernesto Balzarini, Marco Luca Antonio Macchi, Alessandro Riganti) e quello dei cantori del Canto Beneventano, diretto da Maestro Antonella Moles, docente di clavicembalo del Conservatorio di Benevento “Nicola Sala” (i cantori: Giovanna Bancale, Giustina Galiano, Carla Gentile, Cosimo Lepore, Anna Romano, Tetyana Shyshnyak, Shi Xiaodong, Wen Wen). Grande la soddisfazione espressa dal Direttore del Conservatorio Giuseppe Ilario e dalla Presidente Caterina Meglio: “Ancora una volta il Conservatorio si conferma protagonista sulla scena artistica italiana, conquistando l’attenzione della stampa e della televisione nazionale. Grandi risultati che trovano un eccezionale riscontro nel numero di richieste di ammissione, ad oggi superiori a 320 candidature per il nuovo anno accademico”.