A Campoli del Monte Taburno, in via Provinciale Vitulanese, un’autovettura Fiat Punto con a bordo due persone, per cause ancora da accertare da parte dei Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia CC di Montesarchio e della Stazione CC di Cautano immediatamente intervenuti sul posto, mentre percorreva l’arteria stradale, usciva fuori strada e andava a collidere contro il muro di recinzione di un’abitazione danneggiando il muro nonché la conduttura del gas metano. I Militari intervenuti provvedevano immediatamente ad allertare i soccorsi per entrambi i giovani originari di Tocco Caudio e il passeggero, di anni 23, veniva trasportato a mezzo autombulanza presso l’ospedale civile “G. Rummo” di Benevento dove poco dopo decedeva a causa delle ferite riportate.

I militari operanti procedevano ad eseguire i rilievi foto-planimetrici del sinistro stradale che non vedeva coinvolti altri veicoli e appuravano altresì che il fondo stradale era asciutto e privo di ghiaccio. Successivamente, a seguito di verifiche effettuate a carico del conducente di anni 18 finalizzate alla verifica del tasso alcolemico nonché alle condizioni di eventuale alterazione psico-fisica da assunzione di sostanza stupefacente o psicotrope, si riscontrava la positività in entrambi gli accertamenti e pertanto lo stesso veniva tratto in arresto con sottoposizione in regime di detenzione domiciliare per il reato omicidio stradale.

L’autovettura veniva sottoposto a sequestro e messa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.