C’è un Benevento Calcio che non si è mai fermato. Che non conosce pause estive e neppure crisi e problemi d’iscrizione, legati non certo a problemi economici ma di natura personale. E’ il  Benevento che va formandosi nel cuore e nella testa dei ragazzini del settore giovanile. Loro conoscono solo il pallone, un campo di gioco, la voglia di dimostrarsi all’altezza di quella maglia. La strega cucita sul cuore, e via a correre sul campo a perdifiato. E poco importa se ci siano oltre trenta gradi e un tasso d’umidità pazzesco, subtropicale.

L’ultima vittoria della stagione l’hanno conquistata questi ragazzini terribili. Considerato il periodo “vacanziero”, non è scesa in campo un formazione ufficiale degli Stregoni, ma una selezione della “cantera giallorossa” aggregati ai virgulti della ASD Aurelio Massimo Pacillo di Foglianise. Sotto la guida tecnica dell’ottimo Fernando Saccomanno, questi 2003/2004 hanno vinto un quadrangolare di puro divertimento disputatosi a Vitulano e dedicato proprio ai ragazzi della categoria Esordienti.

Correttezza, sportività e anche buone trame di gioco, qualità apprezzate sia dal pubblico presente che dagli stessi tecnici delle altre società presenti. Ma ottima prestazione anche per le altre tre squadre partecipanti (Olmeri Benevento, Vitulano e Foglianise). Un motivo in più di soddisfazione per l’entourage giallorosso, una base solida per il settore giovanile se si volesse continuare nel progetto o per chi, noi ce lo auguriamo, vorrà far continuare l’attività di un comparto che è fiore all’occhiello dell’intera provincia.