Nell’anno del venticinquesimo anniversario della morte del fondatore della ong Africa Mission – Cooperazione e Sviluppo, don Vittorio Pastori, la sede distaccata di Bucciano si prepara ad accogliere cinque giovani ragazzi ugandesi, giunti in Italia per conoscere le strutture della ong e le sedi distaccate, sparsi su e giù per l’Italia.
I cinque, che sono in Italia da più di una settimana, resteranno quattro giorni in Valle Caudina, ospiti dei volontari della sede di Bucciano.
Tra i giovani ragazzi, anche il preside di una scuola elementare, costruita dalla ong che ricordiamo ha la sede principale a Piacenza.
Una occasione di scambio culturale, di arricchimento e di crescita per l’intero movimento ma soprattutto per il gruppo di Bucciano.
Soddisfazione è stata espressa da don Antonio Parrillo, assistente spirituale regionale della ong e direttore dell’ufficio missionario della diocesi di Cerreto – Telese – Sant’Agata de’ Goti.
“Siamo davvero felici ed orgogliosi di accogliere i nostri fratelli africani nella nostra amata terra. Sarà una occasione importante di arricchimento e di crescita per tutti noi. Siamo lieti di poterli ospitare e condividere assieme momenti importanti della loro vita. L’Uganda è la nostra seconda casa. Le distanze, in questi casi, si annullano. Possa il nostro cuore, oggi più che mai – ha concluso don Parrillo – essere aperto all’ascolto ed alla condivisione”.